Nuovo Ordine Mondiale

Nove segni che dimostrano che le Elite stanno pianificando una guerra in Medio Oriente

L’amministrazione Biden e le élite globaliste stanno preparando il terreno per una massiccia guerra santa in Medio Oriente ad un certo punto del prossimo anno.

La maggior parte degli americani non è a conoscenza degli evidenti segnali di allarme che la Terza Guerra Mondiale è stata pianificata sotto il loro stesso naso.

Nel seguente articolo, per gentile concessione di “Most Important News”, descriviamo le nove mosse di scacchi che sono state fatte da quando Biden è entrato alla Casa Bianca, che dimostrano che una guerra in Medio Oriente sia imminente:

# 1 Letteralmente un giorno dopo l’inaugurazione di Biden, un imponente convoglio militare statunitense è arrivato in Siria …

Un grande convoglio militare statunitense è entrato giovedì nella Siria nord-orientale, riferisce l’agenzia di stampa statale siriana SANA, citando fonti sul terreno.

Secondo il rapporto, il convoglio comprendeva circa 40 camion e veicoli blindati ed era sostenuto dall’aria da elicotteri.

Il presidente Trump aveva cercato molto duramente di disimpegnarsi dalla guerra in Siria, ma Biden ha chiarito chiaramente che gli Stati Uniti saranno pesantemente coinvolti in quel conflitto.

# 2 Solo poche settimane dopo, Joe Biden ha condotto il suo primo attacco aereo contro le forze sostenute dall’Iran all’interno della Siria …

Gli Stati Uniti hanno effettuato un attacco aereo contro le milizie appoggiate dall’Iran in Siria, nella prima azione militare intrapresa dall’amministrazione Biden.

Il Pentagono ha detto che l’attacco ha distrutto “più strutture” ed è stato ordinato in risposta agli attacchi contro il personale statunitense e della coalizione in Iraq.

Funzionari della milizia hanno detto che una persona è stata uccisa, ma un osservatore di guerra ha riportato almeno 22 morti.

# 3 Ovviamente era inevitabile che le forze sostenute dall’Iran rispondessero, e si sono vendicate lanciando razzi contro una base militare in Iraq, dove sono di stanza le forze statunitensi. Solo un paio di giorni fa, il nuovo Segretario alla Difesa Lloyd Austin ha detto che ci sarà una risposta militare degli Stati Uniti “in un momento e in un luogo di nostra scelta” …

Difesa Sez. Lloyd Austin dice a @MarthaRaddatz che gli Stati Uniti stanno ancora valutando chi ha effettuato il recente attacco missilistico alla base in Iraq che ospitava le truppe statunitensi e che se gli Stati Uniti decidono di rispondere, sarà “in un momento e in un luogo di nostra scelta”.

# 4 Altri attacchi aerei statunitensi potrebbero arrivare prima piuttosto che dopo. In effetti, è stato riferito che gli Stati Uniti hanno appena inviato sei bombardieri B-52 a Diego Garcia …

L’aeronautica americana sta inviando sei bombardieri B-52 Stratofortress a Diego Garcia, un hub militare che funge da posizione strategica per le operazioni sia in Medio Oriente che nel Pacifico.

Citando un funzionario statunitense, la CNN lunedì ha riferito che l’attentatore dell’era della Guerra Fredda sarà “disponibile per operazioni contro l’Iran, se ordinato”.

# 5 L’amministrazione Biden sta anche inviando circa 10.000 truppe statunitensi in più in Medio Oriente …

Una volta che la nave d’assalto anfibia Bataan, che si sta muovendo verso il Medio Oriente, sarà arrivata, gli Stati Uniti avranno aggiunto all’area circa 10.000 persone nell’ultima settimana, secondo il Wall Street Journal.

# 6 Anche la Russia è stata impegnata a fare mosse nella regione. Venerdì la Russia ha condotto un attacco aereo su un impianto di carico di petrolio in Siria che viene utilizzato dalle forze di opposizione sostenute da Turchia, Arabia Saudita e amministrazione Biden …

Un sospetto attacco missilistico su un impianto di carico di petrolio utilizzato dalle forze di opposizione sostenute dalla Turchia nel nord della Siria ha scatenato un enorme incendio in una vasta area dove le petroliere sono normalmente parcheggiate, mostrano immagini aeree e satellitari.

I gruppi di opposizione siriani e almeno un osservatore della guerra hanno accusato la Russia per l’incendio di venerdì sera vicino alle città di Jarablus e al-Bab, vicino al confine con la Turchia. In un rapporto, l’Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, ha affermato che le navi da guerra russe nel Mediterraneo hanno lanciato tre missili che hanno colpito le raffinerie di petrolio primitive e le autocisterne nella regione.

# 7 Nel frattempo, Israele continua a colpire regolarmente obiettivi strategicamente importanti all’interno della Siria. Quanto segue proviene da una notizia pubblicata a fine febbraio …

Le difese aeree siriane sono state attivate domenica notte nella capitale Damasco e nei suoi sobborghi meridionali per respingere un attacco missilistico israeliano, hanno riferito i media statali. Non c’erano notizie sulle vittime.

La TV di Stato ha citato un ufficiale militare senza nome che ha affermato che la maggior parte dei missili israeliani sono stati abbattuti prima di raggiungere i loro obiettivi vicino a Damasco.

# 8 Israele è particolarmente interessato a impedire all’Iran di sviluppare armi nucleari. In un’intervista con Fox News, il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz ha appena affermato che Israele è pronto ad attaccare l’Iran senza alcun aiuto degli Stati Uniti …

L’esercito israeliano sta aggiornando i piani per colpire i siti nucleari iraniani ed è pronto ad agire in modo indipendente, ha detto a Fox News il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz.

Israele ha identificato numerosi obiettivi all’interno dell’Iran che danneggerebbero la sua capacità di sviluppare una bomba nucleare.

“Se il mondo li ferma prima, andrà bene. Ma in caso contrario, dobbiamo stare in piedi in modo indipendente e dobbiamo difenderci da soli”, ha detto Gantz nella sua prima intervista con un mezzo di informazione americano.

# 9 Durante una telefonata giovedì scorso tra Kamala Harris e Benjamin Netanyahu, il primo ministro israeliano ha chiarito in modo estremamente chiaro che la sua nazione è pronta a fare tutto il necessario per impedire agli iraniani di sviluppare le proprie armi nucleari …

“Il primo ministro ha detto “Continueremo a rafforzare la nostra cooperazione di intelligence e sicurezza” e durante la loro conversazione ha affermato che, in qualità di primo ministro di Israele, è totalmente impegnato a impedire all’Iran di sviluppare armi nucleari destinate alla nostra distruzione.

Ovviamente gli iraniani non hanno intenzione di fare marcia indietro, e questo rende inevitabile un conflitto militare tra Israele e Iran.

Ci sarà una guerra in Medio Oriente e l’orrore di quel conflitto sconvolgerà l’intero pianeta.

E una volta che la guerra inizierà, accelererà notevolmente i nostri problemi economici e le continue turbolenze politiche in questo paese?

Fonte: newspunch

UnUniverso non ha altro scopo che quello di fare divulgazione, perché sempre più persone comprendano che è possibile un mondo migliore e più giusto. Ho tolto la pubblicità proprio per sottolineare che il mio impegno non è finalizzato a nessun guadagno materiale ma, se condividete gli scopi per cui è nato questo blog, e se volete contribuire alla sua crescita, per favore comprate e leggete o regalate una copia di uno dei miei libri: nati appunto con il fine di far crescere la consapevolezza in coloro che non seguono le fonti di notizie alternative. NZ

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Nove segni che dimostrano che le Elite stanno pianificando una guerra in Medio Oriente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: