Spiritualità

Un Anno di Tempesta Perfetta. Cosa è cambiato in Te?

di Luigi Miano

Amici, è trascorso un anno dall’inizio di questa Tempesta perfetta, questa incredibile avventura che ha sconvolto le nostre abitudini, le nostre intere vite e le vite delle persone che fanno parte del nostro quotidiano.

Un anno che sembra essere un secolo! Quante cose sono cambiate vero?Dentro di te sei cambiato/a? Sono certo di sì! Come hai attraversato questa tempesta? Quali strumenti hai utilizzato? Come ti senti ora? Hai fiducia, hai speranza? Con questo post cerchiamo di fare il punto della situazione e di comprendere.

Siamo esseri umani (più umani che esseri) e quindi tutti ci siamo dovuti barcamenare tra continui alti e bassi, sali e scendi. Momenti di profonda solitudine e disperazione si sono alternati a fasi di grande speranza e luce interiore. Hai avuto paura? Penso che sia umano e faccia parte delle nostre umane debolezze. Tutti abbiamo avuto paura, tutti abbiamo sofferto e ancora ora soffriamo.

Questo anno di esperienza è servito a qualcosa? Premesso che tutto è utile e infine tutto può essere considerato un bene dal punto di vista dell’evoluzione. Una riflessione: credo che in questo periodo siano potuti emergere i nostri valori più grandi. Penso che quando siamo realmente in urgenza, in emergenza, possa emergere ciò che è realmente importante per noi. Per qualcuno sarà il valore della famiglia, degli affetti oppure il lavoro o altro. Nel mio caso mi sono realmente reso conto di ciò che conta veramente nella mia esistenza: la libertà personale. Tutte le volte che ho visto minacciato questo valore ho sofferto. Non ho mai temuto il virus, la malattia, la morte, la perdita. Ma ho temuto per la mia libertà e quella della mia famiglia.Quindi, credo che anche tu hai potuto renderti conto di quale sia il tuo valore supremo.

Ma andiamo a fondo… Sai, la differenza nel modo in cui ciascuno di noi ha vissuto questa esperienza che non è di certo terminata, è costituita da alcuni fondamentali fattori:

– Il Karma individuale;
– Gli stati di coscienza e la consapevolezza;
– La gestione degli stati emotivi;
– Le conoscenze;
– L’individuazione della propria missione;
– La capacità di guardare le cose nel complesso.

Il Karma Individuale

L’Italia è attraversata da un pesantissimo karma collettivo che si sta scaricando con tutta la sua veemenza ed equità. Quindi la nazione dovrà affrontare delle prove di incredibile difficoltà. Potrebbe essere necessario partire dalle ceneri. Si intrecciano i karma individuali con quello collettivo e non è detto che i due viaggino sulla stessa linea. Ci sono molti che sconteranno un karma negativo individuale poiché esso andrà di pari passo con quello collettivo. A ciascuno il suo destino. C’è chi uscirà fuori da questa esperienza illuminato e c’è chi ne verrà fuori con le ossa rotte (oppure non ne uscirà affatto e rimarrà intrappolato in una realtà distopica). In fondo è come uscire da un labirinto. Chi avrà la purezza interiore riuscirà a trovare l’uscita, perché sa nel suo cuore dove si trova e che esiste. Siamo noi che abbiamo contribuito a creare il labirinto e dovremo assumercene la responsabilità.

Gli Stati di Coscienza e di Consapevolezza

Puoi aver vissuto questo anno come in una sorta di incantesimo oppure puoi averlo vissuto come drammaticamente reale. Hai mai avuto la sensazione, durante questo assurdo anno, che il tempo si fosse fermato, che lo spazio fosse più virtuale che reale e che gli esseri umani si comportassero come in un film? Se è accaduto significa che i tuoi stati di coscienza sono fluidi e quantici. Sei tu che determini l’andamento della pellicola che generalmente chiamiamo realtà. Questi ultimi drammatici eventi, questo anno può aver determinato in te una chiusura mentale, uno stop delle azioni, una sorta di abulia molto pericolosa. Molti si sono impantanati in attesa che qualcuno faccia qualcosa per loro. Nessuno farà niente per loro. Questa è la trappola. Io personalmente faccio per me, cresco, ascolto e mi assumo la responsabilità.

La Gestione degli Stati emotivi

Come forse già sai, ho creato un programma di mentoring straordinario che dura 20 settimane. Se vuoi saperne di più ti invito a visitare la nuovissima pagina ufficiale 20 settimane per la tua rinascita. Coloro che hanno aderito al programma hanno compilato un questionario in cui chiedevo: quale è il motivo principale per cui desidereresti aderire a questo programma? La risposta più frequente è stata: risolvere gli alti e bassi emotivi e imparare a gestire le emozioni stabilmente. Un punto cruciale! Non semplice… Quante volte durante questo lungo anno sei stato preso al laccio dalle emozioni negative e non sei più riuscito ad avere controllo di te? Nella gerarchia dei corpi dell’essere umano, il corpo mentale è gerarchicamente sovraordinato al corpo emotivo. Quindi ciò che senti dipende da come pensi. Se hai controllo del pensiero hai il controllo delle emozioni.

Le conoscenze

Hai sfruttato questo periodo di tempo per studiare, formarti, apprendere nuove conoscenze? Non raccontarmi che non hai avuto il tempo poiché tutti noi abbiamo avuto più tempo. Ho approfittato di questo lunghissimo arco temporale per approfondire ciò che avevo già studiato, sistematizzare e mettere a punto nuove conoscenze e intuizioni. Le conoscenze hanno costituito la base per nuove intuizioni. Per ricevere queste nuove intuizioni bisogna però che vi sia spazio dentro di te, oltre i limiti dell’ego individuale.

Punto importantissimo: NOI SIAMO OSPITI DELLA TERRA

A proposito di conoscenze dell’essere umano. Se alzi gli occhi al cielo potrai notare che in questi giorni i cieli sono completamente irrorati di scie chimiche. Probabilmente qualcuno (possiamo immaginare chi) passa la notte con gli aerei a spargere veleni al bario. Perché in questi giorni si è intensificata questa irrorazione?

Facciamo alcune premesse:

– La Terra è in una fase di transizione che la porterà verso una nuova dimensione energetica, decisamente superiore. Possiamo tranquillamente scrivere che è in corso un cambiamento delle caratteristiche energetiche della Terra senza precedenti;

– Quando genericamente si parla di “riscaldamento globale” volutamente si cela il fatto che la Terra sia completamente subordinata all’energia solare. Se il sole svolge un certo tipo di azione nei confronti della Terra (come sta oggi accadendo), questa cambia caratteristiche e ascende verso nuove dimensioni;

 Gli esseri umani sono ospiti della Terra e dovranno adeguarsi alle sue nuove caratteristiche. Non sarà il contrario. Ripeto, noi siamo ospiti di questo pianeta e dobbiamo adeguarci alla sua energia;

– Visto che la Terra sta ascendendo dovremo cambiare dimensioni energetiche anche noi. “Dovremo”! Significa che se l’essere umano non si adeguerà, dovrà lasciare la Terra poiché la sua presenza sarà incompatibile e insopportabile;

 La Terra è subordinata ad altri pianeti in primis al Sole. Essa è subordinata a tutto il sistema planetario eccetto che alla luna. Quando cambierà l’energia degli altri pianeti cambierà anche quella della Terra. Questa cosa sta accadendo proprio ora!

I “rettili” che gestiscono la Terra pensando di essere degli Dei, conoscono benissimo ciò che sta accadendo. I rettili non potrebbero sopportare un cambiamento planetario così imponente così come non potrebbero sopportare un risveglio di coscienza collettivo (risveglio di chi rimarrà sulla Terra). Il loro obiettivo è rallentare l’ascensione planetaria. Quali sono i loro strumenti? Spargimento di veleni nell’atmosfera e negli alimenti, scie chimiche, vaccini, intossicazione emotiva e psichica degli esseri umani, distruzione dell’ecosistema e tante altre cose molto “simpatiche” che fanno da tanto… tanto tempo.

I rettili sanno anche che è un’impresa disperata perché nessuno potrà fermare il movimento ascensionale della Terra, poiché fa parte degli equilibri cosmici e planetari. La Terra non aspetterà nessuno, né si preoccuperà delle pandemie e dei vaccini. La Terra ospiterà soltanto chi avrà fatto il “salto quantico interiore”. Essa ospiterà soltanto chi avrà aperto il cuore.

Quindi, non ti preoccupare di ciò che accade fuori di te ma del tuo mondo interiore. Chiediti: sono degno/a di essere ancora ospitato dalla Terra? Ricordiamoci sempre che noi non siamo altro che particelle del divino creatore e siamo qui sulla Terra “in missione per conto di Dio”.

L’Individuazione della propria Missione

Durante quest’ultimo anno sono accaduti degli stravolgimenti profondi nelle nostre esistenze. Moltissimi di noi si sono trovati nella condizioni di non poter portare avanti (o almeno non nelle stesse modalità) ciò che facevano prima della Pandemia “Rettiliana”. Invece di disperarsi, cosa molto poco produttiva,bisognerebbe sfruttare questa nuova condizione per ricalibrarsi rispetto alla propria missione. 

Pensi che possa esistere un unico binario nella tua esistenza? Quali alternative hai? Cosa sta emergendo di nuovo nella tua vita? Pensa a questo: potrebbe essere accaduto che tu ti sia liberato/a di pesi superflui? Questo è un ottimo momento per ripensarti, per ripensare alla direzione generale della tua vita, alle relazioni e agli affetti.

La Capacità di guardare le cose nel complesso

L’essere umano nuovo avrà delle capacità sconosciute. L’ascensione planetaria sveglierà dei poteri nascosti, delle capacità magico/intuitive molto importanti. Se cominciate seriamente a guardare dentro di voi risvegliando il corpo dell’anima potrete percepirlo. La tua visione delle cose cambierà definitivamente. L’essere umano (chi resisterà sulla terra) potrà avere accesso ad una visione metafisica dell’esistenza, alle capacità intuitive soprasensibili. Questo sta già accadendo. Stai mutando perché questo è l’effetto della speciazione. Ti innalzerai con lo sguardo sopra le rovine del mondo e comprenderai finalmente il nesso tra tutte le cose che esistono.

Abbiamo bisogno di cercare nuovi significati dentro di noi, nuovi binari, nuove soluzioni anche radicali. Abbiamo la necessità impellente di trascendere ciò che siamo stati. Di perdonare, ripulirci, sanare le ferite. Possiamo essere uomini e donne rinnovati. È il momento di una “seconda nascita”.

Articolo di Luigi Miano – Life e Spiritual Coach, ricercatore nel campo dell’evoluzione e della consapevolezza dell’essere umano. È impegnato da anni, nello studiare e mixare conoscenze di ogni epoca e provenienza e creare percorsi divulgativi e di liberazione interiore accessibili a chiunque. È dotato di forte senso pratico e la sua missione è quella di fornire strumenti di applicazione quotidiana. Il suo è un linguaggio semplice, ricco di metafore ed accessibile a molti. Autore di 3 libri e un e-book.

Fonte: https://www.unnuovomondo.net/tempesta-perfetta/

Tratto da: fisicaquantistica

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

13 commenti su “Un Anno di Tempesta Perfetta. Cosa è cambiato in Te?

  1. Alcune cose vere altre no!,io non sono ospite della terra,io sono in prigione qui sulla terra,sapete cosa vi succede dopo che il vostro corpo muore?,sapete perché un bambino deve iniziare a rimparare da zero?,i rettili sono qui ma sapete chi li comanda?, che ci sia un risveglio in alcuni è innegabile ma non è casuale,sapete chi lo crea? Solo quando mi direte le risposte e se saranno corrente potrò credervi altrimenti è un miscuglio preso qui e là e inglobato in qualcosa che può essere dato alle masse che non ricordano.

    "Mi piace"

  2. Io scelgo di venire qui ogni qualvolta questo piano ha qualcosa da offrire alla mia evoluzione. I rettili non hanno nessun tipo di potere su Anima,possono mettere mano nella materia per ingannare le Anime inconsapevoli. Un corpo muore nella materia ma non muoiono i corpi sottili. Se ci pensi bene si muore ogni notte quando vai a dormire. Il corpo eterico o vitale,resta attaccato al corpo fisico mentre il corpo astrale o animico va per i cazzi suoi nelle dimensioni superiori o in quelle che una persona decide di ancorare nella vita di tutti i giorni. I bambini ricordano tutto ma non possono esprimerlo,si dimenticano diventando adulti mentre si fossilizzano giorno dopo giorno. La fontanella nel cranio dei bimbi,simboleggia proprio l.apertura del chakra della corona,il che significa che loro sono ancora connessi con la Fonte. Questo pianeta non è una prigione,è un campo di addestramento reso invivibile e insopportabile proprio da chi non vuole un essere Umano elevato ma necessita di automi altogradati.
    Pensiero mio.

    "Mi piace"

  3. Anama non voglio invalidare la tua realtà dato che anche tu stai facendo un percorso spirituale ma non hai risposto alle mie domande o meglio hai risposto con i dati che hai che si basano su credenze o informazioni impiantate che se da un lato possono essere d’aiuto dall’ altro cambi solo catene e non ti permettono di liberarti.Tutti noi siamo in prigione qui,un campo di addestramento per un essere spirituale non ha senso,va bene per un soldato e noi non abbiamo deciso di essere qui,ne abbiamo deciso di resettare la memoria ad ogni vita.Poi si ci sono diverse energie, c’è un legame tra le varie forme di vita compreso il pianeta,ma ti ricordo che noi non c’entriamo nulla con l’universo fisico e che la nostra energia e di un livello talmente elevato che se usi l’energia del corpo,delle piante,degli animali e della terra non arriveresti mai ad essere libero.Gli sciamani antichi o moderni,gli indù usano l’energia della terra e delle altre forme viventi ma e grezza comparata alla nostra e i chakra sono trappole.

    "Mi piace"

  4. Non posso rispondere a nessuna domanda xkè qualsiasi risposta non andrà bene xó mi viene da chiederti, cosa ci fai tu qui?

    "Mi piace"

  5. beppepal

    Caro N.Z., e tutti
    Rivoluzione è ciò che la terra fa di anno in anno e comporta che l’uomo invecchia ogni anno. Ma rivoluzione è anche rinnovamento… e il cambiamento avviene avendo solo consapevolezza di cosa è da cambiare. Se un paio di scarpe sai che ti fanno male le cambi… se un sistema di cui non sai il male che fa mai saprai il cambiamento necessario.
    io sto coi piedi per terra, e non tra le nuvole … nelle nuvole ci metto pure la realtà.
    Non sto a credere a OTTP, a Biglino e a chi crea clamore su UFO, Marziani e armi stratosferiche che se fosse vero l’avrebbero già usate da un pezzo, che di dr. Stranamore di tutti i tipi ce ne sono a bizzeffe e ben posizionati per usarle… ma usano ancora le solite “bombette”, da Hiroshima.
    Quando uno dice che non conoscete niente vi chiede se volte volete conoscere fatti non favole…. La realtà è guardare il potere, che è satanismo umano, negli occhi e vedere la sua paura… allora apri questo link e scarica… https://documentcloud.adobe.com/link/review?uri=urn:aaid:scds:US:7ae32177-1339-4089-b4ed-ea922ef8d55d è il fare… e alla terza pagina trovi la paura di questo potere che crea realtà virtuali, le stesse riproposte nei blog.
    Mi fa male il mondo “un uomo solo che grida il suo no, è un pazzo. Milioni di uomini che gridano lo stesso no, avrebbero la possibilità di cambiare veramente il mondo. http://testicanzoni.mtv.it/testi-Giorgio-Gaber_28896/testo-Mi-fa-male-il-mondo-2305050

    "Mi piace"

  6. Anama non prenderla come se ti stessi giudicando non è così, ogniuno di noi a un percorso e sono certo che anche tu vedrai la realtà dato che sei di valore solo hai dati messi lì con altri scopi e come un goccia in mezzo al mare,la goccia è la verità il mare è una bugia.,mi chiede cosa faccio qui?, Osservo, comunicò e spero che ci sia ogni tanto un informazione che mi possa fare capire che qualcuno sta aprendo gli occhi,un giorno potrò comunicare liberamente senza uscire dalla realtà delle persone e se vorranno essere aiutate,avrò la possibilità di farlo.

    "Mi piace"

  7. Dimenticavo Poi fare un procedimento che serve a sganciare alcune catene,prendi un amico/a,vi sedete a un metro distante e vi guardate negli occhi inizialmente puoi farlo per un paio d’ore,ma devi arrivare fino 8,ti arriveranno pensieri,tick sul corpo e sonnolenza,,tu attraversali,devi essere lì a tuo agio,senza pensare,senza dolori ne restimolazioni,senza ridere,senza guardare altrove e quando arrivi a 8 ore senza tutto questo molte catene saranno sparite e tu ti sentirai più leggero.

    "Mi piace"

  8. Figurati,non mi sento giudicato.. Dal mio punto di vista il mare è un insieme di gocce “di verità” che portano ad un sapere superiore. Sapere che per il momento dobbiamo scoprire giorno dopo giorno Noi come individui che viviamo in questo piano duale “campo di addestramento” diviso tra bene/male luce/ombra etc. I dati o conoscenze che io ho,sono quelli che io ritengo più consoni al mio modo di vivere e osservare la realtà che mi circonda. Fare un percorso non significa mettersi un puntino in fronte e far finta di passegiare sotto ciliegi in fiore per sentirsi spirituali. Essere spirituale significa combattere tutti i giorni contro le proprie paure/demoni.Questo piano è un campo minato “campo di addestramento”. Cosa ci fai tu qui, era inteso come ; cosa ci fai sul piano terrestre? Perché sei sulla terra? Che scopo ha la tua esistenza? Non dirmi che i draconiani ti hanno letteralmente buttato qui 😁 .. non credo ai rettili in carne ed ossa presenti sulla terra,credo ad una frequenza o vibrazione rettile o animalesca diffusa ovunque dagli adepti ub maniera eccellente. Tutto vibra dipende dove vogliamo concentrare le nostre frequenze vibratorie.

    "Mi piace"

  9. Tutti noi siamo stati messi qui con l’inganno e tu dopo che hai lasciato il corpo vieni riportato qui è una prigione.Draconiani ,Marcab e i non terrestri sono qui non come vibrazioni ma fisicamente,interferiscono e sono i carcerieri di questo sistema solare.Io sono qui come tutti noi contro la propria volontà e insieme a pochi cerco di svegliare e faccio vedere i muri invisibili della prigione,poi a seconda della consapevolezza poi dire e vedere,se hai la capacità della persistenza fai il procedimento che ti ho descritto prima,sembra semplice ma non lo è,stare fermo seduto davanti ad un altra persona,guardandola negli occhi ed essere lì senza pensare e senza avere nessuno sforzo di essere lì e basta, quando avrai completato questo piccolo esercizio se lo vorrai alziamo l’asticella.

    "Mi piace"

  10. Se per te questa è l.unica verità,allora è inutile fare l’esercizio che mi hai indicato. Mi sembra di capire che tu questo esercizio l.abbia eseguito,eppure ti senti ancora in prigione.Non ha senso. Anche se spariscono alcune catene,si ha solo l.illusione di essere liberi. Infinita tristezza. Altro che alzare asticelle.

    "Mi piace"

  11. Vedi la differenza tra chi fa e chi parla,non sei costretto ma se veramente sei sul cammino spirituale avresti fatto, avresti capito e sarebbe stato per te più semplice,prima di giudicare fai e dopo puoi dare un giudizio,ma il fare comporta decisione e azione che crea stanchezza fino a che non superi un certo livello,non sono dispiaciuto dato che se non capisci in questo vita capirai nelle prossime.

    "Mi piace"

  12. Certamente…

    "Mi piace"

  13. …… la prossima vita imparerò solo ad arredare meglio la mia prigione secondo il tuo punto di vista. Chiedi di non giudicare ma poi sei il primo a farlo,non prendi in considerazione un pensiero differente dal tuo,spari a cazzo sentenze sul percorso altrui senza minimamente conoscere l’entità che la sta percorrendo,non hai ancora capito qual.è il tuo scopo sulla terra e poi tu vorresti risvegliare gli altri??????Ahahahhahhahhahhaaahahhahhahahjajdai per piacere non ti elevare a maestro di sto cazzo xkè non hai niente da insegnare e niente da farti invidiare e se proprio ci tieni,puoi esprimere un opinione ma non ti devi permettere di dire agli altri cosa devono fare per il loro meglio. Se mi posso permettere di dare un consiglio,comincia a buttare giù i muri di egocentrismo che ti sei costruito,impara ad essere umile,impara a capire che quello che può essere utile a te può rivelarsi dannoso per gli altri xkè non siamo tutti uguali. Sembra facile ma non lo è,come tutte le cose semplici nella loro complessità. Ma sono sicuro che per un maestro del tuo calibro non sarà niente di eccezionalmente difficile. Ah è grazie per le tue perle di saggezza.

    "Mi piace"

Rispondi a Alberto Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: