Salute

Coronavirus, dati gonfiati nel report in Germania: “Un milione di morti” per giustificare il lockdown. Angela Merkel sapeva?

In Germania si è scoperto che le misure restrittive decise per limitare la diffusione delcoronavirus erano state adottate dopo aver studiato un documento, commissionato dal ministero dell’Interno, che conteneva numeri gonfiati. Si parlava di un milione di morti e ben sette tedeschi su dieci contagiati dal virus. Nulla di reale, invece, infatti oggi in Germania ad un anno dallo scoppio della pandemia, sono quasi 63mila i morti e 2,29 milioni di contagiati.

https://d-16113618001234919666.ampproject.net/2101230412006/frame.html

Quel documento sarebbe stato usato come  giustificazione per spiegare ai cittadini il lockdown imposto dal governo di Angela Merkel. E la drammatizzazione dei dati sarebbe stata voluto proprio dal ministro dell’Interno, Horst Seehofer. Un brutto episodio che mette in grosso imbarazzo la cancelliera, al suo ultimo mandato dopo 16 anni di governo.

Lo scoop è stato realizzato dal settimanale Die Welt. Si parla di un lavoro continuo tra la politica e  la scienza proprio per decidere come drammatizzare le minacce del coronavirus, in modo di convincere l’opinione pubblica ad accettare le rigide misure di contenimento. Difatti, lo scorso anni, poco dopo le misure restrittive adottate in Italia anche in Germania si prese la decisione di chiudere  le scuole e i negozi, “oltre alla limitazione di gran parte delle libertà individuali dei cittadini e l’elevazione a dogma imprescindibile del cosiddetto distanziamento sociale”, come riporta il sito Insideover. 

Il ministro Seehofer avrebbe incontrato il virologo Christian Dorsen e Lothar Wieler, a capo dell’Istituto Robert Koch, l’organizzazione responsabile del controllo e della prevenzione delle malattie infettive in terra tedesca. Dopo quell’incontro proprio Wieler convinse il ministro a tenere tutto chiuso fin oltre il periodo pasquale. Si sarebbe così creata una strana alleanza tra i rappresentanti di alcune università tedesche e istituti e alcuni politici, come Markus Kerber, sottosegretario all’Interno nonché braccio destro del ministro Seehofer. Adesso si cerca di scoprire se questa decisione abbia coinvolto anche la Merkel: se fosse a conoscenza di questo trucco o se fosse stata tenuta all’oscuro. In entrambi i casi per la Cancelliera la notizia sia fonte di grande imbarazzo

Fonte: liberoquatidiano

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

Un commento su “Coronavirus, dati gonfiati nel report in Germania: “Un milione di morti” per giustificare il lockdown. Angela Merkel sapeva?

  1. Maria Soldani

    Non soltanto fonte di grave imbarazzo… Un breve video circolante nei social, mostra la Merkel visibilmente scossa da strani tremolii e singulti del corpo, come se soffrisse di una malattia di quelle incurabili o chissà cos’altro… Le ipotesi più terribili, sulla questione, si sono fatte avanti….😨 Il tempo è galantuomo, prima o poi, verso i popoli oppressi, e, grazie a Dio, e con il concorso di chi ha davvero a cuore il bene dell’umanità (un certo “ciuffo biondo” , mi si dice da più parti… 😏), sta dimostrandosi impietoso contro chi, volutamente, ha giocato a lungo, per troppi decenni, con le altrui libertà e con il benessere di intere generazioni !

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: