Notizie

Trump ha vinto due terzi dei casi sulle frodi elettorali. I media mentono

I media negli Stati Uniti non sono più interessati alla verità. Sono corrotti oltre ogni immaginazione. Prima erano di parte, ora sono chiaramente disonesti.

Più e più volte abbiamo sentito come il presidente Trump non abbia vinto un solo caso nelle elezioni presidenziali del 2020 relative alla frode nelle elezioni. I media hanno chiamato questa “una prova che non ci sono state frodi”. Buzz Feed di estrema sinistra ha riportato a dicembre:

“Il presidente Donald Trump ha avuto un altro fine settimana terribile in tribunale, con la Corte Suprema degli Stati Uniti e altri giudici in tutto il paese che hanno respinto i suoi ultimi sforzi per ribaltare la sua sconfitta nei confronti del presidente eletto Joe Biden.”

“Trump e i suoi alleati hanno perso 59 volte in tribunale dal 3 novembre, secondo un conteggio in corso su Twitter di Marc Elias, l’avvocato che guida la lotta dei Democratici contro le sfide post-elettorali del GOP. Il rifiuto di un paragrafo da parte della Corte Suprema dell’offerta di Trump e del Texas di invalidare più di 20 milioni di voti venerdì sera è stato solo uno di una serie di nuove sconfitte che il presidente ha dovuto affrontare solo nelle ultime 72 ore.”

Il problema numero uno era Buzzfeed, il problema numero due era Buzzfeed che si affidava a Marc Elias per le sue informazioni. A quanto pare, Elias ha un modo unico di contare i casi.

Quando si esamina il numero reale di casi relativi alle elezioni presidenziali del 2020 che sono stati decisi in base al merito, finora sono stati decisi solo 21 casi. Di questi casi, il presidente Trump ne ha vinti 14. Il presidente ha vinto 14 dei 21 casi decisi in base al merito, due terzi dei casi.

Ciò che i media non ti dicono e omettono dai loro rapporti è la loro più grande menzogna.

Secondo un elenco di tutti i casi elettorali del 2020 relativi al presidente Trump trovato al seguente link qui:

Il rapporto del 4 febbraio 2021 mostra:

Ad oggi ci sono 80 casi giudiziari basati sulle elezioni del 2020

In 28 casi il presidente Trump era / è l’attore

In 48 casi il presidente Trump era / non è l’attore

In 4 casi il presidente Trump è l’imputato

21 di questi casi sono stati decisi in base al merito

Dei 21 casi decisi nel merito, il presidente Trump ne ha vinto 14, ovvero due terzi dei casi

25 casi rimangono attivi

È orribile che i tribunali non abbiano dato priorità sui casi relativi alle elezioni del 2020. La procrastinazione dei tribunali nell’affrontare tempestivamente questi importanti casi era, ed è, abominevole.

Restano ancora 25 i casi da decidere relativi alle elezioni del 2020.

Fonte: thegatewaypundit

UnUniverso non ha altro scopo che quello di fare divulgazione, perché sempre più persone comprendano che è possibile un mondo migliore e più giusto. Ho tolto la pubblicità proprio per sottolineare che il mio impegno non è finalizzato a nessun guadagno materiale ma, se condividete gli scopi per cui è nato questo blog, e se volete contribuire alla sua crescita, per favore comprate e leggete o regalate una copia di uno dei miei libri: nati appunto con il fine di far crescere la consapevolezza in coloro che non seguono le fonti di notizie alternative. NZ

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

3 commenti su “Trump ha vinto due terzi dei casi sulle frodi elettorali. I media mentono

  1. Nessun fine settimana terribile,lui nemmeno c’è andato,non ingrandire o modificare la realtà,fai il bravo giornalista,dai solo informazioni senza modificarle e guarda e controlla la fonte.

    "Mi piace"

    • …la tua supponenza è tale che neppure ti sfiora essere nel torto…
      Non solo non ti dai pena di controllare TU le fonti sempre citate da Nicola (se l’avessi fatto avresti capito che la traduzione è coerente) …. ma neppure comprendi quel che leggi perché se lo avessi fatto attentamente avresti inteso che “..altro fine settimana terribile di Trump..” era riferito al mese di dicembre. Quindi se ce la fai concentrati, fai il bravo lettore, fai commenti rispettosi ma soprattutto appropriati senza stravolgere l’informazione

      "Mi piace"

  2. angela rossi

    Chi critica senza fondamento alcuno non ha idea di quanto lavoro ci sia dietro la divulgazione di notizie e quante ore richieda la ricerca di informazioni e anche la traduzione, seppure automatica … Ringrazio Nicola per tutto l’impegno ricordando che lo fa ‘gratuitamente’ come servizio. D’altronde chi non è soddisfatto, può sempre consultare da sé i tanti siti americani, francesi e altri che riportano notizie certe. Grazie Nicola!

    Critico portando idee nuove, non dando colpe.
    (Cicerone)

    La critica è la potenza dell’impotenza.
    (Alphonse de Lamartine)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: