Uncategorized

Musk mette chip in cervello scimmia per farla giocare videogames. Progetto per backup memoria di un essere umano morente

Neuralink, la start di Elon Musk che studia l’interfaccia neurale (cervello-computer), ha installato un chip nel cervello di una scimmia per farla giocare ai video giochi. “E’ una scimmia felice”, ha detto il patron della Tesla parlando su Clubhouse, una app social privata per conversazioni informali, estemporanee, con 5 milioni di utenti, di cui 3 guadagnati solo negli ultimi 10 giorni (secondo Bloomberg). “Abbiamo una scimmia con un impianto wireless nel cranio con piccoli cavi che puo’ giocare ai videogiochi con la sua mente. Non puo’ vedere dove si trova l’impianto. E’ una scimmia felice. Abbiamo le strutture per scimmie migliori del mondo. Vogliamo che giochino a mind-pong”, ha detto Musk ad alcuni migliaia di utenti Clubhouse.

 L’obiettivo della startup di San Francisco Neuralink e’ quello di arrivare a curare danni al cervello o alla spina dorsale facendo recuperare capacita’ perse con l’impianto di un chip. “Esiste una versione primitiva di questa device con piccoli cavi che escono dalla testa ma e’ come avere un Fitbit nel cranio con fili che arrivano al cervello”, ha spiegato Musk, assicurando di aver seguito tutte le regolamentazioni vigenti per la sperimentazione e che le scimmie stanno bene. Musk ha dunque ipotizzato l’utilizzo di questa tecnologia anche per fare il backup della memoria di un essere umano morente, per poter trasferire i suoi ricordi su un nuovo corpo umano o su un corpo meccanico.

Photo by Syed Ahmad 

Tratto da: lanuovapadania.it

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Musk mette chip in cervello scimmia per farla giocare videogames. Progetto per backup memoria di un essere umano morente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: