Notizie

Twitter affonda a Wall Street, -10,12% dopo avere escluso Trump

Twitter affonda a Wall Street all’avvio delle contrattazioni. I titoli della società che cinguetta perdono il 10,12%.
In calo anche Facebook, che cede il 3,30%.
Venerdì scorso il social media ha escluso in modo permanente il presidente uscente degli Usa, Donald Trump. Il quale, ricorda Bloomberg, ha oltre 88 milioni di persone che seguono il suo account.

“La cancelliera Angela Merkel ritiene problematico che sia stato bloccato in modo completo l’account Twitter di Donald Trump”. Lo ha detto il protavoce Steffen Seibert, in conferenza stampa a Berlino, rispondendo a una domanda specifica sull’argomento.

La Francia deplora la decisione di Twitter di escludere il presidente uscente degli Stati Uniti, Donald Trump, sottolineando che regolamentare la rete non spetta ai colossi del web. “Ciò che mi sciocca è che sia Twitter a decidere di chiudere” il profilo di Trump, ha dichiarato il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, intervistato ai microfoni di radio France Inter. “La regolamentazione dei colossi del web – ha avvertito – non può avvenire attraverso la stessa oligarchia digitale”. Una decisione che ha già suscitato numerose reazioni ai quattro angoli del pianeta, incluso nella classe politica francese. 

ANSA

Tratto da: imolaoggi

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

Un commento su “Twitter affonda a Wall Street, -10,12% dopo avere escluso Trump

  1. titobias.al60

    TRUMP alla stampa in partenza per il Texas 12 01 2021 (traduzione in descrizione)
    Questo video riprende la partenza di Trump verso Alamo, e le sue brevi dichiarazioni: «le big tech stanno facendo un grave danno al nostro Paese, stanno dividendoci, e questo sarà un errore catastrofico per loro. Stanno mostrando qualcosa che ho predetto da molto tempo e il loro atteggiamento sta portando altri a fare la stessa cosa e questo crea molti problemi e molti pericoli. Abbiamo sempre evitato la violenza, abbiamo un enorme supporto, come probabilmente nessuno ha mai avuto prima. Alla domanda, cosa è successo il 6 di gennaio, risponde che se è stato visto il suo discorso, come tanta gente ha visto ed i media hanno analizzato, ha usato parole totalmente appropriate; al contrario, se avete sentito le parole che politici di alto livello hanno espresso sulle rivolte a Portland, quello è il problema. Hanno strumentalizzato le mie parole, il mio discorso, nella sua frase finale, ma tutti hanno detto che è stato assolutamente appropriato.»

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: