Notizie

Il caso di Sidney Powell nel Michigan finisce finalmente nel verbale della Corte Suprema

Di Joe Hoft

Pubblicata il 17 dicembre 2020 alle 10:25

Il caso di Sidney Powell nel Michigan è finalmente arrivato alla Corte Suprema.

Dieci giorni fa, dopo esservi stato seduto per giorni, un giudice di estrema sinistra, nominato da Obama, ha affermato che il caso era “Un mucchio di teorie, congetture, e speculazioni“:

Ora, dieci giorni dopo, il caso è finalmente entrato nel registro della Corte Suprema. Esso contiene l’audizione forense fatta in Michigan che prova la frode sistematica nel voto realizzata attraverso il sistema di conteggio dei voti della Dominion. Esso contiene anche le procedi almeno 200.000 voti fraudolenti contati nelle elezioni.

Vediamo come finisce questa volta.

Fonte: thegatewaypundit

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Il caso di Sidney Powell nel Michigan finisce finalmente nel verbale della Corte Suprema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: