Opinioni

Michael Flynn chiede a Trump di sospendere la costituzione e dichiarare la legge marziale per ripetere le elezioni

"Solo allora il candidato vincitore potrà essere accettato come legittimo"

Di: Justin Vallejo

Con una grazia presidenziale ancora calda, l’ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn ha chiesto a Donald Trump di sospendere la costituzione e dichiarare la legge marziale affinché i militari possano portare ad una nuova elezione.

Il generale in pensione ha twittato un annuncio a tutta pagina che è stato pubblicato sul Washington Times in cui si affermava la necessità di azioni straordinarie dell’esecutivo per evitare l’alternativa di una imminente “guerra civile armata”.

Sottotitoli al tweet “La libertà non si inginocchia mai tranne che per Dio [emoji in preghiera, emoji con la bandiera degli Stati Uniti]”, Flynn ha linkato un manifesto di un gruppo affiliato al TEA chiamato We The People Convention.

Il manifesto di 1.500 parole invoca lo straordinario uso dell’autorità presidenziale di cui ha fatto uso Abramo Lincoln per sospendere l’habeas corpus, “perché siamo di fronte alla nota guerra civile con Antifa e Black Lives Matter che attaccano le principali città con la loro agenda anti-americana”.

“Quindi, per portare avanti la loro causa, questi socialisti stanno cercando di privare di fondi la polizia, creando caos e sospendendo lo stato di diritto che protegge milioni di americani medi, e in particolare di minoranza”, dice l’annuncio.

“I risultati sono un massiccio aumento di crimini violenti e di decessi nelle nostre città e la distruzione di piccole imprese orchestrate da quei politici e gruppi di sinistra, molti finanziati da comunisti nazionali e internazionali. Siamo letteralmente sotto attacco dall’interno!”

Il presidente della We the People Convention, Tom Zawistowski, ha dichiarato in un comunicato stampa che accompagna l’annuncio sul giornale che il gruppo ha voluto esprimere la sua preoccupazione che i propri diritti fossero stati violati dalla “massiccia” frode elettorale che ha rubato la presidenza a Joe Biden.

Le sue affermazioni fanno eco alle ripetute accuse di frode elettorale che sono pervenute dal presidente da quando si prevedeva che Biden sarebbe stato il vincitore delle elezioni quasi quattro settimane fa.

Il giorno dopo che il signor Flynn ha twittato gli appelli per la legge marziale, Trump ha pubblicato un video di 46 minuti su Facebook chiedendo alla Corte Suprema di ribaltare i risultati negli stati chiave che hanno consegnato la vittoria prevista ai democratici.

Ha anche suggerito che si tenga una “nuova votazione”, come era stato suggerito nell’annuncio di martedì che richiedeva ai militari di eseguire la rielezione.

“Quando i legislatori, i tribunali e / o il Congresso non adempiono al loro dovere ai sensi del 12 ° emendamento, devi essere pronto, signor Presidente, a dichiarare immediatamente una forma limitata di legge marziale e sospendere temporaneamente la Costituzione e il controllo civile di queste elezioni federali, per l’unico scopo di avere l’esercito a sovrintendere a una nuova votazione nazionale”, diceva l’annuncio.

“Solo allora il candidato vincitore potrà essere accettato come legittimo da una vera maggioranza di We The People che deve dà il proprio consenso per essere governato giustamente! Purtroppo siamo a un punto in cui possiamo fidarci solo dei nostri militari perché la nostra classe politica corrotta e i tribunali hanno dimostrato la loro incapacità di agire in modo equo e nel rispetto della legge”.

Fonte: indipendente UK

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

Un commento su “Michael Flynn chiede a Trump di sospendere la costituzione e dichiarare la legge marziale per ripetere le elezioni

  1. marco mineri

    suggerimento per la vostra narrazione dopo il 20 gennaio: Trump ha solo FINTO di concedere, in realtà è entrato in clandestinità per combattere meglio il deep state. Con la grande T sul suo costume da supereroe

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: