Notizie

Operazione Stolen Innocence: 178 pedofili e trafficanti di esseri umani arrestati in Florida

178 persone sono state arrestate in un inquietante giro di traffico sessuale infantile, una retata partita dall’indagine su una ragazza di 13 anni la cui madre la avrebbe venduta per sesso o droghe in Florida.

Non avevo mai visto qualcosa di così prolifico”, ha detto l’investigatrice del dipartimento di polizia di Tallahassee Elizabeth Bascom, che per prima ha scoperto la vittima venduta online.

‘Quando puoi andare online e ordinare una pizza e una ragazza allo stesso tempo e la ragazza si presenta alla tua porta prima della pizza, la nostra società è nei guai. OK, ecco dove siamo. È incredibilmente accessibile”, ha detto, definendo l’abuso” orribile “.

Il dipartimento di polizia di Tallahassee ha annunciato martedì un totale di 178 arresti a seguito di un’indagine di due anni nota come Operazione Innocenza rubata, avviata per la prima volta nel novembre 2018.

I funzionari dicono che la vittima aveva 13 e 14 anni quando si è verificata la maggior parte dei presunti reati, ma l’abuso potrebbe essere iniziato prima del suo 13 ° compleanno.

Le autorità dicono che è sulla strada della guarigione e sta andando bene data la situazione.

Complessivamente 106 persone devono affrontare accuse di crimini, tra cui traffico di esseri umani e pratiche lascive su bambini di età inferiore ai 16 anni, e 18 di questi sono accusati a livello federale. Nel frattempo, 72 devono affrontare accuse di reato, tra cui la sollecitazione alla prostituzione e avvisi di comparizione.

Alcune delle persone collegate al caso includono un insegnante di educazione fisica di una scuola elementare e un promotore di alto profilo per la Florida State University, secondo il Democratico di Tallahassee.

Alla conferenza stampa di martedì il dipartimento di polizia di Tallahassee ha mostrato le foto segnaletiche delle persone arrestate nel caso
Alcune delle persone di alto profilo legate al caso includono un insegnante di educazione fisica di scuola elementare e un personaggio di alto profilo della Florida State University

Rapporto del DailyMail: L’indagine è iniziata quando la polizia ha appreso che le immagini di un bambino erano state pubblicate online su un sito web noto per la pubblicità della prostituzione.

La polizia non ha detto se la madre della vittima fosse coinvolta o accusata nel traffico sessuale, ma gli imputati hanno detto agli investigatori durante i colloqui che la madre della ragazza non avrebbe permesso a nessuno di fare sesso con lei a meno che non portassero denaro o droghe, come da rapporti di polizia.

Alcuni imputati hanno detto che gli incontri avvenivano in un appartamento sporco o in hotel e motel in tutta la città.

Diverse donne sono state anche incriminate nel caso per aver organizzato “giochi” a pagamento con la ragazza in cambio di denaro.

Gli incontri con la vittima sono stati organizzati tramite messaggi telefonici, Facebook e altre app di social media che gli investigatori hanno impiegato mesi per esaminare.

Doug Russell, l’ex presidente della Seminole Boosters Inc, che è il braccio di raccolta fondi per la Florida State University Athletics, è stato arrestato nel settembre 2019 e accusato di sollecitazione alla prostituzione nel caso, ha riferito i Tallahassee Democratic l’anno scorso.

Secondo il rapporto ha risposto a un annuncio di sesso e gli è stato detto un prezzo, ma non è chiaro se sia mai andato fino in fondo con l’incontro.

Il suo avvocato Richard Greenberg ha detto che il suo cliente si è agitato molto in giudizio, si è dichiarato non colpevole e cercherà un processo con giuria.

L’Ufficio del Procuratore dello Stato ha accettato di ritirare l’accusa se se avesse accettato, come ha fatto, un accordo di divulgazione. Nel patto deve astenersi da qualsiasi violazione della legge, fornire le informazioni necessarie ai pubblici ministeri, pagare una tassa di $100 e sottoporsi a test per le malattie sessualmente trasmissibili.

Jermaine Miller è un altro dei sospettati nel caso. Era un candidato ufficiale ad un posto nella commissione della città di Tallahassee.

È stato accusato di comportamento osceno e lascivo con un bambino di età inferiore ai 16 anni, secondo quanto riportato dallo a luglio.

Anche l’insegnante di ginnastica Brian Winsett, 51 anni, che insegnava alla Woodville PK-8 School, è stato arrestato a luglio per crimini sessuali con una ragazza di 13 anni.

Secondo un rapporto di luglio, è stato arrestato per più motivi, tra cui comportamento osceno e lascivo e sollecitazione alla prostituzione, e posto in congedo amministrativo.

In un’intervista con la polizia, Winsett ha ammesso di aver fatto sesso con la ragazza e di essersi recato in una residenza per incontrarla. Gli investigatori hanno anche trovato dei messaggi sul suo cellulare sui prezzi e sui potenziali luoghi di incontro.

La vittima ha intenzione di testimoniare in tribunale.

‘Ha cose da dire. È stata in grado di dire che questo ha avuto un serio impatto sulla sua vita, ed a volte è molto difficile. Ma sta lavorando per riavere la sua vita”, ha detto Bascom.

“Gli arresti in questa operazione sono il culmine del lavoro dei nostri investigatori, che hanno lavorato instancabilmente per portare giustizia alle vittime in questo caso”, ha detto martedì il capo della polizia di Tallahassee Lawrence Revell.

“Non posso dire quanto io sia orgoglioso del lavoro che avete fatto tutti e di quanto lo sia di ciascuno di voi”, ha aggiunto.

Secondo la legge della Florida, una persona commette atti osceni e lascivi impegnandosi in attività sessuali con una vittima di 12-16 anni o incoraggiando o costringendo qualcuno sotto i 16 anni a fare sesso. L’ignoranza dell’età della vittima non costituisce una scriminante secondo gli statuti.

L’indagine è stata coadiuvata dal Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti, dall’Ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della Florida, dall’U.S. Marshals Service, dal Dipartimento delle forze dell’ordine della Florida, dall’ufficio del procuratore di Stato e dall’ufficio dello sceriffo della contea di Leon.

Lorena Vollrath-Bueno, capo dei crimini dell’ufficio del procuratore di stato, ha affermato che ogni anno negli Stati Uniti vengono trafficate circa 50.000 persone e che l’industria del traffico di esseri umani vale circa 150 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Gli investigatori esortano le vittime del traffico sessuale e le persone che sono a conoscenza delle vittime a parlare. Le persone possono segnalare le informazioni alla linea diretta per il traffico di esseri umani chiamando il numero 1-888-373-7888

Fonte: newspunch

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Operazione Stolen Innocence: 178 pedofili e trafficanti di esseri umani arrestati in Florida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: