Salute

Importante patologo afferma che il coronavirus è “la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”

Il principale patologo, il dottor Roger Hodkinson, ha detto ai funzionari del governo in Alberta durante una teleconferenza zoom che l’attuale crisi del coronavirus è “la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”.

I commenti di Hodkinson sono stati fatti durante una discussione che ha coinvolto il Comitato per la comunità e i servizi pubblici e il video è stato successivamente caricato su YouTube.

Notando che era anche un esperto di virologia, Hodkinson ha sottolineato che il suo ruolo di amministratore delegato di una società di biotecnologie che produce test COVID significa: “Potrei saperne qualcosa di tutto questo”.

“C’è un’isteria pubblica assolutamente infondata guidata dai media e dai politici, è oltraggioso, questa è la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”, ha detto Hodkinson.

Il dottore ha detto che non si poteva fare nulla per fermare la diffusione del virus oltre a proteggere le persone anziane più vulnerabili e che l’intera situazione rappresentava “la politica che giocava con la medicina, e questo è un gioco molto pericoloso”.

Hodkinson ha osservato che “l’allontanamento sociale è inutile perché il COVID è diffuso da aerosol che viaggiano per circa 30 metri prima di cadere a terra”, mentre ha chiesto una immediata riapertura per evitare danni irreparabili causati dai blocchi.

Hodkinson ha anche dichiarato completamente inutili le maschere obbligatorie.

“Le maschere sono assolutamente inutili. Non esiste alcuna base di prova per la loro efficacia”, ha detto.

“Le maschere di carta e le maschere di tessuto sono semplicemente simboliche. Non vengono nemmeno indossate in modo efficace per la maggior parte del tempo. È assolutamente ridicolo. Vedere queste persone sfortunate e ignoranti – non lo dico in senso peggiorativo – vedere queste persone che vanno in giro come lemming obbedendo senza alcuna base di conoscenza per mettere la maschera sul viso”.

Il medico ha anche criticato l’inaffidabilità dei test PCR, osservando che “i risultati positivi dei test non significano, necessariamente, un’infezione clinica” e che tutti i test dovrebbero interrompersi perché i numeri falsi “guidano l’isteria pubblica”.

Hodkinson ha detto che il rischio di morte nella provincia di Alberta per le persone di età inferiore ai 65 anni era “uno su trecentomila” e che era semplicemente “oltraggioso” chiudere la società per quello che il medico ha definito “solo un altra brutta influenza.”

“Sono assolutamente indignato per il fatto che tutto questo abbia raggiunto questo livello, dovrebbe finire tutto domani”, ha concluso il dottor Hodkinson.

Le credenziali di Hodkinson sono fuori discussione, con il sito web MedMalDoctors che afferma la sua credibilità.

“Ha conseguito la laurea in medicina generale presso l’Università di Cambridge nel Regno Unito (MA, MB, B. Chir.) Dove è stato borsista al Corpus Christi College. Dopo una residenza presso l’Università della British Columbia è diventato un patologo generale certificato dal Royal College (FRCPC) e anche un membro del College of American Pathologists (FCAP).”

“È in regola con il College of Physicians and Surgeons of Alberta ed è stato riconosciuto dalla Court of Queen’s Bench in Alberta come esperto di patologia”.

Fonte: summitnews

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

6 commenti su “Importante patologo afferma che il coronavirus è “la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”

  1. Sarà anche un grande ,nel campo medico ,è se il virus lo si lascia circolare ,liberamente ,gli ospedali ,i medici, gli infermieri ,i ventilatori polmonari ,le terapie intensive vanno al collasso ,è quando nel mondo gli ospedali non supportano il popolo ,sai cosa succede ,egregio dottore .

    "Mi piace"

    • Succede che non hanno MAI voluto parlare di cure, ancora oggi NON lo fanno, mentre solo in Italia ci sono centinaia di medici che hanno curato migliaia di persone con farmaci normali. Ma loro vogliono far morire il più possibile di persone, e mantenere il livello di paura altissimo, e distruggere le economie occidentali

      "Mi piace"

    • Basta curare la gente non con la Tachipirina ma come si curano le influenze gravi e le polmoniti e tutto torna regolare

      "Mi piace"

  2. Dovremmo rivoltarci le maniche e fare ciò che da persone libere ci spetta: la rivoluzione. Questa è una guerra infima e ancor più violenta di quella con le armi… ancora più vigliacca e inumana.

    "Mi piace"

  3. L’eccessiva paura del Covid congela la menti…neppure ci si prende la briga di rivedere e valutare da sé quanti sono stati i morti per “influenza” negli anni precedenti il virus e confrontarli. Accettiamo per buona qualsiasi notizia mentre aspettiamo che passi… Personalmente ho capito che le statistiche covid sono piene di falle. Se non fosse toccato ad un’amico operato al cuore e uscito dall’ospedale con un contestatissimo referto Covid forse non sarei qui a dirlo ed a pensare che la strada per la verità è ancora lunga…Qualcuno sa realmente quanti sono i morti DI SOLO COVID? …qual è la cura per prevenirlo o curarlo dopo che il Min.Speranza li ha bocciati tutti salvando solo la Tachipirina?…(un’avviso alle farmacia di non venderci null’altrro?) E la farsa dei tamponi?….Nella prima ondata per essere dichiarati “positivi” occorreva la presenza di 3 geni (E, N e RdRp2) oggi ne basta solo uno. Chiunque con un banale raffreddore o inizio di influenza stagionale può essere dichiarato positivo…. Mi chiedo quanti falsi positivi sono in giro?… Al punto in cui si è giunti si parla solo di vaccino come l’unica salvezza (…per i profitti delle case farmaceutiche)…mentre una cura seria e mirata basterebbe visto che il virus è mutato …. e, in proposito, perchè non fanno più parlare medici ed infermieri che sgobbano sul campo?..qualcosa in più l’avranno capita rispetto a noi?… pericolosi?
    Nel frattempo vessati da regole severissime e multe salatissime scoccate a suon di DPCM si perde la conta dei suicidi, anzi neppure se ne parla! Pochi giorni fa leggevo che sono più di 1100 dietro i quali ci sono famiglie distrutte …ma questo non fa notizia ..è un danno collaterale calcolato. La lista, a domande che non trovano risposte è lunga ..ho espresso solo quelle che chiunque dovrebbe farsi …così…giusto per capire se il proprio stato mentale è funzionale.

    "Mi piace"

  4. Chiedo cortesemente l’invio del video (se possibile con sottotitoli in italiano) in modo da poterlo pubblicare ovunque mi sarà possibile. Purtroppo noto che su youtube non risulta più presente, pertanto se possibile ne chiedo copia anche via wetransfer o comunque in privato (link o file). Grazie

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: