Notizie

NOTIZIA BOMBA: Sequestrato server in Germania utilizzato per la frode elettorale

Il rappresentante Louie Gohmert ha detto a Chris Salcedo su Newsmax che degli agenti sul campo in Germania riferiscono che la Scytl, che ha ospitato i dati delle elezioni in modo improprio, è stata perquisita da una grande forza dell’esercito americano ed i suoi server sono stati sequestrati a Francoforte.

Andrea Widburg di American Thinker aveva precedentemente riferito che la Scytl è un’azienda con sede a Barcellona che fornisce sistemi di voto elettronico in tutto il mondo, molti dei quali si sono dimostrati vulnerabili alla manipolazione elettronica.

Scytl ha (o ha avuto) legami tra Soros e il partito Democratico. Vulcan Capital, cofondatore di Microsoft, Paul Allen, ha investito 40 milioni di dollari in Scytl. Stasera abbiamo appreso dalla nostra fonte che Bill Gates possiede anche azioni in Scytl.

Società di server sequestrate e saccheggiate dall’esercito americano in Germania, legata al sistema elettorale del dominio Scytl

Ecco cosa ha detto oggi il deputato Louie Gohmert (R-TX) su questo presunto raid:

Stasera abbiamo sentito di più dalla nostra fonte su questo raid in Germania.

Dalla nostra fonte: il governo degli Stati Uniti, una volta stabilito che questo server Dominion era coinvolto nel cambio di voti, la comunità dell’intelligence ha iniziato una ricerca del server e ha scoperto che il server si trovava in Germania.

Per avere accesso a quel server e averlo disponibile per l’uso in modo legale, hanno dovuto far lavorare il Dipartimento di Stato in tandem con il Dipartimento di Giustizia. Hanno dovuto richiedere che il governo della Germania cooperasse per consentire il sequestro di questo server.

I documenti appropriati richiesti per attuare quel tipo di sequestro sono stati messi in atto, firmati e sembra che ci fosse anche il supporto militare degli Stati Uniti in questa operazione. L’esercito americano non era in testa. Ma questo aiuta a spiegare perché Esper è stato licenziato e Miller e Kash Patel sono stati messi in campo, per fare in modo che i militari non interferissero in alcun modo con l’operazione.

Entrando in contatto con il server, ora avranno la prova diretta di quando è stato ordinato di smettere di contare.

Scopriranno anche chi ha dato la direzione per interrompere il conteggio e chi ha avviato l’algoritmo che ha iniziato a cambiare i voti. La CIA fu completamente esclusa da questa operazione.

Dai un’occhiata: la mappa elettorale effettiva, basata sui risultati effettivi finora, mostra che Trump sta vincendo

L’avvocato di Trump Lin Wood ha commentato questo rapporto oggi:

Fonte: TheGatewayPundit.com

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

7 commenti su “NOTIZIA BOMBA: Sequestrato server in Germania utilizzato per la frode elettorale

  1. Pingback: ENORME: Ordine Esecutivo del 2018 rende le elezioni statunitensi NULLE

  2. Pingback: Sequestrato server in Germania utilizzato per la frode elettorale

  3. Speriamo ! Biden è un criminale. nel vero senso della parola ! Spero si riesca ad abbatterlo !
    Ci sarà anke in casa nostra un bel terremoto !
    GonDe GiCCino & la BoDenzsa di VuoGo …
    a casa fuori dalle tartaccole !!

    "Mi piace"

  4. Pingback: NOTIZIA BOMBA: Sequestrato server in Germania utilizzato per la frode elettorale – MTC-Blog

  5. Pingback: Ordine Esecutivo firmato il 12 settembre 2018 dal presidente Donald J. Trump. (notizie molto importanti sull’esito delle elezioni 2020 in USA per la Elezione del Presidente) | 6 VIOLA

  6. Pingback: 3492.- TRUMP: Ordine Esecutivo del 2018 rende le elezioni statunitensi NULLE | Mario Donnini in Associazione Europa Libera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: