Divulgazione

Ai giornalisti è proibito scrivere della frode elettorale

Brevissimo scritto di Martin Armstrong, autorevole economista americano, autore di numerosi libri e gestore del sito armstrongeconomics

Mi è stato appena riferito da un giornalista che scrive per  uno dei primi 3 giornali (negli Stati Uniti) che gli è stato semplicemente imposto “NESSUNA STORIA” che tratti di frode nelle elezioni. Ciò sta praticamente a confermare che effettivamente queste elezioni sono state rubate e che i media mainstream non pubblicheranno né indagheranno su nulla che possa minare la “vittoria” di Biden.

Alcuni giornalisti si stanno rendendo conto di non essere più giornalisti ma agenti di propaganda. Gli viene detto che Trump è così malvagio da convincerli a essere sempre contro Trump, ma non mettono mai in dubbio quale sia l’agenda dell’altra parte.

Fonte: armstrongeconomics

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Ai giornalisti è proibito scrivere della frode elettorale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: