Nuovo Ordine Mondiale

Perché la vittoria di Biden significherebbe avere Gates come presidente

Una delle prime persone a congratularsi con Joe Biden per la sua falsa vittoria presidenziale nel fine settimana è stato l’eugenetista miliardario Bill Gates.

Per quanto riguarda la “pandemia” del coronavirus di Wuhan (COVID-19), reale quanto Biden che ha vinto le elezioni, Gates è felicissimo al pensiero che presto – o almeno così pensa – avrà l’opportunità di soppiantare il presunto futuro presidente nel tenere sotto controllo la “crescente pandemia” a modo suo.

“Congratulazioni al presidente eletto Biden e al vicepresidente eletto Harris”, ha scritto Gates in un tweet celebrativo.

Gates ha continuato a ringraziare i funzionari elettorali e gli addetti alla campagna elettorale che “hanno lavorato instancabilmente per garantire che un numero record di americani potesse votare e fare valere la propria preferenza durante un periodo così impegnativo per il nostro paese”.

“Non vedo l’ora di lavorare con la nuova amministrazione e i leader di entrambe le parti al Congresso per tenere sotto controllo la crescente pandemia, coinvolgere i partner di tutto il mondo su questioni come la povertà e il cambiamento climatico e affrontare i problemi di disuguaglianza e opportunità a casa”, Gates ha scritto.

Bill Gates vuole che il coronavirus duri per “anni” e ci riuscirebbe sotto Biden

Parlando con Minda Zetlin di Inc. durante una recente intervista, Gates non ha avuto alcun timore nel dichiarare allegramente che la plandemia del COVID-19 si trascinerà per “i prossimi anni” – supponendo che Biden si sarebbe installato alla Casa Bianca, Comunque.

Con Biden come figura di spicco della nazione, Gates avrebbe libero sfogo per fare ciò che vuole e questo sembra essere il suo piano con l’aiuto dei media.

“Vuoi davvero lavorare per il lungo raggio”, ha sottolineato Gates, dichiarando che la pandemia non sarà risolta rapidamente o facilmente.

Gates conta sui vaccini COVID-19 da produrre e distribuire il più rapidamente possibile, un compito che sarà molto più facile con Biden al timone per firmare tutto ciò che Gates ed i veri controllori gli metteranno davanti.

Avere Biden alla Casa Bianca è ulteriormente fondamentale per Gates per forgiare con successo le partnership straniere di cui ha così disperatamente bisogno per far uscire i vaccini dalla catena di montaggio in tutto il mondo.

Dal momento che Biden ha forti legami finanziari e familiari con nazioni come la Cina, Gates sa che la cacciata di Trump accelererà gli sforzi della Bill & Melinda Gates Foundation per vaccinare il mondo intero.

“Quindi creando alleanze tra produttori indiani e produttori occidentali, o persone diverse che lavorano con capacità di anticorpi, questi tipi di forum collaborativi si sono rivelati estremamente importanti”, afferma Gates.

Gates non può fare nulla con Trump alla Casa Bianca

Nonostante il lancio dell’Operazione Warp Speed ​​(OWS), il presidente Trump non è stato esattamente un alleato di Gates, che sembra aver trovato dei paletti con i suoi programmi di eugenetica globale grazie a Trump.

Gates ha effettivamente acceso le autorità di regolamentazione della nostra nazione a causa di Trump, dichiarando che non sarebbero più affidabili sotto la guida del nostro 45° presidente.

È chiaro, in altre parole, che Gates vuole che Trump se ne vada perché sa che Biden è un burattino facilmente controllabile dagli altri, probabilmente a causa di tutto lo sporco che lo stato profondo ha su di lui e sulla sua famiglia.

“Il tecno-fascista si congratula con il fascista quid-pro”, ha scritto un commentatore di Newspunch su Gates che si congratula con Biden. “La nostra nazione è perduta.”

Fonte: naturalnews

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Perché la vittoria di Biden significherebbe avere Gates come presidente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: