Geopolitica

ENORME: Trump licenzia il segretario alla Difesa dello stato profondo Mark Esper, indicando un probabile piano per il coinvolgimento militare

Di: Mike Adams Oggi diversi media riferiscono che il presidente Trump ha appena licenziato Mark Esper, segretario alla Difesa e noto statista profondo che si opponeva all’autorità di Trump. Viene sostituito da Christopher Miller, direttore del National Counterterrorism Center.

Tieni presente che il furto elettorale è stato condotto in tempo reale il 3 novembre, utilizzando il software Dominion, creato da una società parzialmente di proprietà di Nancy Pelosi. Durante le elezioni, i dati in tempo reale sono stati trasferiti all’estero, dove sono stati eseguiti calcoli per produrre liste di azioni per rubare i voti in stati oscillanti come Wisconsin e Michigan, e poi Hammer e Scorecard (creato dalla CIA) sono stati usati per modificare i voti in tempo reale, nelle macchine per il voto.

Da giorni addetti ai lavori mi dicono che un “epico contrattacco” contro lo stato profondo sta per essere lanciato da Trump. Non conosciamo i dettagli di questo contrattacco, ma sappiamo che Trump ha due opzioni che implicano il dispiegamento dei militari per salvare la Repubblica:

Opzione # 1) Invoca l’Insurrection Act e dichiara che il palese broglio elettorale dei Democratici e la censura oltraggiosa sono una “ribellione” contro gli Stati Uniti d’America. Ordinaa alla polizia militare di arrestare le migliaia di traditori di alto livello che hanno tentato di compiere un colpo di stato influenzato dai comunisti contro gli Stati Uniti, inclusi tutti gli amministratori delegati della Big Tech nonché i capi del partito democratico corrotto. Maggiori dettagli qui.

Opzione n. 2) Richiama la sezione 2 del Quattordicesimo Emendamento, che chiede a Trump di privare i voti dell’Electoral College di tutti gli stati coinvolti in atti di ribellione contro gli Stati Uniti, che ovviamente includono furti elettorali truccati e frodi sui voti. Maggiori dettagli qui. E qui.

Entrambe queste opzioni richiederanno probabilmente il dispiegamento di elementi dell’esercito nelle città di sinistra per eseguire prima gli arresti dei traditori e poi mantenere lo stato di diritto mentre i terroristi di sinistra si ribellano e cercano di inscenare un colpo di stato cinetico / guerra civile nelle strade d’America.

Poiché Mark Esper è un traditore dello stato profondo di sinistra, ha dovuto essere rimosso e sostituito prima che Trump lanciasse il suo contrattacco contro i nemici interni dell’America.

Guarda i possibili licenziamenti di Christopher Wray (FBI) e Gina Haspel (CIA) nei prossimi giorni. Bill Barr al Dipartimento di Giustizia potrebbe anche essere sul blocco, poiché ha dimostrato di essere nient’altro che un altro attore dello stato profondo che ha usato il suo potere per proteggere i traditori di sinistra che stanno cercando di distruggere l’America.

Arresti di massa in arrivo?

Circolano voci su “10 giorni di oscurità” durante i quali ci sarà un’interruzione di Internet a livello nazionale mentre i patrioti di Trump effettuano migliaia di arresti di traditori di sinistra. Questa voce sembra essere un vano desiderio, quindi non fate piani basati su di essa, ma non c’è dubbio che Trump sapesse che queste elezioni sarebbero state rubate, come ha ripetutamente avvertito in anticipo. Trump è un genio strategico, e questo significa che si era preparato per questo. È in corso un’operazione di puntura (Sting Operation)? Non lo sappiamo per certo, ma siamo certi che nessuno di questi brogli elettorali sia stato una sorpresa per Trump.

Ora, con la sostituzione di Esper, c’è la seria possibilità che Trump stia pianificando un azione delle forze armate statunitensi nella difesa di questa Repubblica contro tutti i nemici, stranieri e interni. I democratici corrotti e criminali devono essere abbattuti o perderemo questo paese per sempre. Trump lo sa e sta per lanciare un contrattacco che sarà nientemeno che storico.

Preparatevi, patrioti. Quando Trump sconfigge Biden e lo stato profondo, la sinistra folle esploderà di violenza in tutta l’America. Attiveranno il loro ultimo tentativo di rovesciare l’America con la forza. Quando arriverà quel giorno, sarà un momento “senza armi” per tutti i patrioti per difendere la loro nazione e il loro presidente contro quei nemici interni che stanno cercando di distruggere tutto.

Fonte: naturalnews

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

Un commento su “ENORME: Trump licenzia il segretario alla Difesa dello stato profondo Mark Esper, indicando un probabile piano per il coinvolgimento militare

  1. Maria Soldani

    Magari ! Poltrone abusive , tremate…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: