Notizie

Scoperto software difettoso utilizzato nella contea del Michigan che ha rubato 6.000 voti a Trump – Viene utilizzato anche in tutti gli stati in bilico

Un cosiddetto “problema tecnico” del computer in una delle contee del Michigan ha portato alla transazione di 6.000 voti che sono passati dal presidente Trump a Joe Biden. Il capo del Partito Repubblicano ha chiesto il riconteggio di altre 47 contee dopo la correzione poiché anche queste 47 contee utilizzano lo stesso software Dominion.

Dominion Software è utilizzato in 28 stati degli Stati Uniti, inclusi TUTTI GLI STATI CONTESI – Pensilvania; Georgia; Nevada; Minnesota; Wyoming; Arizona e Michigan ed è prodotto in Cina.

Il “malfunzionamento” del software Dominion ha ricevuto SOLO voti dal presidente Trump e dai repubblicani.

Dominion è utilizzato in 30 stati diversi.

Dominion è usato in OGNI STATO altalenante!

☑️Nevada
☑️Arizona
☑️Minnesota
☑️Michigan
☑️Wisconsin
☑️Georgia
☑️Pennsylvania

Kyle Becker ha riportato:

E NUMEROSE COUNTEGGI in Georgia hanno utilizzato lo stesso software !!

Questo si sta trasformando in uno scandalo ENORME!

I democratici pensavano che questo “malfunzionamento” sarebbe stato sufficiente per battere Donald Trump.
Non avevano idea che egli avrebbe avuto la più grande valanga di voti nella storia degli Stati Uniti!

Quindi hanno dovuto portare centinaia di migliaia di schede negli stati altalenanti che avevano perso, per questo sono continuate ad arrivare schede elettorali fino a tre giorni dopo il voto delle elezioni ed è proprio questa pratica che sarà contestata da Trump nel suo ricorso alla Cote Suprema!

Fonte: thegatewaypundit

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Scoperto software difettoso utilizzato nella contea del Michigan che ha rubato 6.000 voti a Trump – Viene utilizzato anche in tutti gli stati in bilico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: