Nuovo Ordine Mondiale

Scrutatore democratico denuncia la corruzione al centro di conteggio voti di Philadelphia: “Non riesco a credere a quello che vedo – Questo è un colpo di stato”

Un democratico registrato e osservatore dei sondaggi presso il Philadelphia Convention Center che sovrintende alle votazioni contro la corruzione dettagliata ai livelli più alti nella città di Philadelphia.

“Non ci permetteranno entro 30-100 piedi di supervisionare il conteggio delle schede”, ha detto l’osservatore del sondaggio Brian Mchafferty.

“Questo è un colpo di stato contro il presidente degli Stati Uniti d’America e voglio chiamare il sindaco di Filadelfia, James Kenny … il procuratore generale Josh Shapiro che ha twittato che non c’era modo che Donald Trump avrebbe vinto….”

L’osservatore del sondaggio democratico descrive la corruzione al centro di conteggio dei voti di Philadelphia “Non riesco a credere a quello che vedo – Questo è un colpo di stato”

Ha continuato: “Non posso credere a quello che vedo davanti ai miei occhi. Questo non ha nulla a che fare con Joe Biden o Donald Trump. Questo ha a che fare con la nostra democrazia e ti dirò che c’è corruzione ai massimi livelli nella città di Filadelfia”.

Il suo tweet in cui descrive la presunta corruzione è stato rimosso da Twitter:

Come il VIDEO SCIOCCANTE è stato rimosso da YouTube

Portalo al PRESIDENTE @realDonaldTrump @TuckerCarlson @CLewandowski_ @seanhannity @Wizard_Predicts pic.twitter.com/VOATiS751C

– PhillyGodfather ® Sports Bettor (@phillygodfather) 5 novembre 2020

L’avvocato personale del presidente Trump Rudy Giuliani, che si trova a Philadelphia per combattere la corruzione, è a conoscenza di questo video scioccante di un osservatore dei seggi scrutinanti di Philadelphia.

Giuliani ha twittato: Da guardare: “VIDEO SCIOCCANTE DA DEMOCRATICO REGISTRATO E SCRUTATORE ELETTORALE”.

https://twitter.com/RudyGiuliani/status/1324468701953986562?s=20

Il presidente Trump era davanti a Joe Biden in Pennsylvania la notte delle elezioni di quasi 700.000 voti, ma i funzionari elettorali disonesti di Filadelfia continuano a trovare centinaia di migliaia di schede elettorali per posta per Joe Biden.

Agli osservatori repubblicani è stato impedito di entrare nel centro di conteggio dei voti di Filadelfia anche dopo aver ricevuto l’ordine della corte d’appello.

Lo sceriffo di Filadelfia non sta applicando l’ordine della corte d’appello, secondo Corey Lewandowski che è sul campo a Philadelphia.

Siamo diventati una Repubblica delle banane?

Anche questo: massiccia frode degli elettori presunta in Wisconsin e Michigan dopo la caduta di 300.000 schede per Biden e ZERO per Trump

Pam Bondi ha detto che le macchine per il conteggio sono state spostate lontano dagli osservatori, sfidando l’ordine del tribunale che consente agli osservatori del GOP di essere a non più di 6 piedi di distanza dagli ufficiali che contano le schede.

Dov’è il procuratore generale degli Stati Uniti Bill Barr?

Fonte: Thegatewaypundit.com

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Scrutatore democratico denuncia la corruzione al centro di conteggio voti di Philadelphia: “Non riesco a credere a quello che vedo – Questo è un colpo di stato”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: