Geopolitica

Joe Biden è oggetto di indagini penali federali sul suo ruolo in Spygate e attività in Ucraina

Joe Biden è ora oggetto di un'attiva indagine penale federale per il suo ruolo nella campagna di Trump del 2016.

Ricordiamo, Joe Biden era in una riunione segreta dell’Ufficio Ovale del 5 gennaio 2017 per discutere delle telefonate del generale Flynn con l’ambasciatore russo Kislyak con Obama, Yates, Comey, Rice e Brennan e 7 giorni dopo ha cercato di smascherare Flynn.

L’allora vicepresidente Joe Biden ha cercato di smascherare il generale Flynn il 12 gennaio 2017, lo stesso giorno in cui David Ignatius ha pubblicato il suo articolo WaPo sulle comunicazioni di Flynn con l’ambasciatore russo Sergey Kislyak.

L’indagine penale su Biden include anche le sue attività in ​​Ucraina.

“I testimoni ucraini stanno collaborando”, dice Paul Sperry.

“Gli investigatori della Camera si sono ora uniti al Senato nel richiedere all’FBI di aprire un’indagine penale su possibile spacciamento di influenza straniera e appropriazione indebita che coinvolge Joe Biden e suo fratello e figlio minore sulla base di attività finanziarie sospette segnalate dal Tesoro degli Stati Uniti”

Il presidente Trump mercoledì ha accusato Biden, Hillary e Obama di aver guidato un “complotto traditore” e ha detto che Biden non dovrebbe nemmeno essere autorizzato a candidarsi alla presidenza.

La scorsa settimana il Senato ha pubblicato un rapporto sulle azioni dei Biden e in particolare sulle azioni di Hunter Biden mentre suo padre era il vicepresidente di Obama. FOX News ha riportato:

“Guardo Hunter Biden oggi, dove ha rubato milioni di dollari, ha rubato milioni”, ha affermato Trump. “Suo padre dovrebbe lasciare la campagna perché suo padre era coinvolto.”

Ha aggiunto: “Suo padre sapeva tutto”.

Il presidente si riferiva a un rapporto provvisorio pubblicato dai repubblicani sui comitati per la sicurezza interna e le finanze del Senato sulla loro indagine congiunta durata mesi sul ruolo del giovane Biden nel consiglio della società ucraina di gas naturale Burisma Holdings, così come le sue presunte “transazioni finanziarie complesse.” Secondo il rapporto, una società di investimento co-fondata da Hunter Biden, Rosemont Seneca Thornton, “ha ricevuto 3,5 milioni di dollari di bonifico” da Elena Baturina, la moglie dell’ex sindaco della capitale russa.

Si andrà avanti nell’indagine o finirà tutto in un fuoco di paglia?

Fonte: thegatewaypundit

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Joe Biden è oggetto di indagini penali federali sul suo ruolo in Spygate e attività in Ucraina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: