Notizie

La Fondazione Clinton è ora indagata CRIMINALMENTE dal procuratore degli Stati Uniti John Durham

L’indagine del procuratore statunitense John Durham sulla Fondazione Clinton è ora un’indagine criminale.

La notizia bomba è stata annunciata venerdì da George Papadopoulos su Newsmax, dove ha annunciato quanto segue:

Che settimana. Pensavo che dopo gli sviluppi della bomba del senatore Johnson sulla palese corruzione di Hunter Biden in Ucraina sarebbe stato il titolo della settimana, ma penso che questo abbia persino battuto ciò che sta accadendo. L’indagine della Fondazione Clinton si è ora trasformata in un’indagine criminale da parte di John Durham. E perché questo è molto importante – perché ovviamente c’è stata una crescente frustrazione per le indagini di Huber sulla Fondazione Clinton e la sua incapacità di andare a fondo di quello che stava succedendo esattamente.

È lo stesso caso delle indagini di Horowitz sull’FBI. C’erano molte domande che rimanevano ancora dopo Horowitz. Il motivo per cui rimangono, proprio come sono rimaste dopo quella di Huber e perché questo è così importante che si è trasformato nelle indagini di Durham è perché l’indagine di Durham è un’indagine criminale.

Ciò significa che Durham può forzare la testimonianza. Può emettere citazioni in giudizio. Può emettere gran giurì, per arrivare al fondo di cosa siano esattamente queste accuse sul pay-to-play e se l’ex Segretario di Stato fosse coinvolto o meno.

NOTA BENE:

Thegatewaypundit.com riporta: Ieri abbiamo riferito che John Durham, il procuratore degli Stati Uniti del Connecticut nominato dal procuratore generale William Barr per indagare sull’indagine sulla bufala sulla collusione Trump-Russia da parte dell’amministrazione Obama e degli agenti di Deep State, secondo quanto riferito, stia anche indagando sulla Fondazione Clinton e sulla gestione da parte del governo di quell’indagine.

Il rapporto di ieri, tuttavia, proveniva dal (notoriamente fake news) The New York Times e una parte da FOX News. L’estratto del New York Times ha affermato che Durham era di parte ed è per questo che sta indagando la Fondazione Clinton. Il Times definisce l’indagine di Durham una “teoria del complotto”, qualcosa che non hanno mai detto sull’Obamagate, la collusione inventata tra il candidato e il presidente Trump e la Russia – tutto inventato dall’amministrazione Obama con l’aiuto del candidato Hillary:

Fin dall’inizio, l’inchiesta di John H. Durham sull’indagine sulla Russia è stata influenzata politicamente. Il presidente Trump l’ha presentata come se fosse certo di scoprire un complotto di “stato profondo” contro di lui, il procuratore generale William P. Barr ha rimproverato gli investigatori sotto esame, e lui e il signor Durham hanno pubblicamente nominato un ispettore generale indipendente e hanno viaggiato per il mondo per inseguirlo. Teorie cospirazioniste.

Si scopre che Durham ha anche focalizzato l’attenzione su alcuni nemici politici di Trump: i Clinton.

Il signor Durham, l’avvocato degli Stati Uniti nel Connecticut incaricato dal signor Barr di esaminare l’inchiesta sulla Russia, ha cercato documenti e interviste su come i funzionari delle forze dell’ordine federali hanno gestito un’indagine nello stesso periodo sulle accuse di corruzione politica presso la Fondazione Clinton, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

I membri del team del signor Durham hanno suggerito ad altri di confrontare le due indagini e di esaminare se gli investigatori dell’inchiesta russa abbiano violato le leggi o le politiche. Non era chiaro se gli investigatori del signor Durham cercassero allo stesso modo violazioni nell’indagine della Fondazione Clinton, né se il confronto sarebbe stato incluso o avrebbe giocato un ruolo importante nel risultato dell’indagine del signor Durham …

Si prega di leggere il report completo del Times a questo link.

Estratto da Fox News:

Gli aspetti dell’indagine del procuratore degli Stati Uniti John Huber sulla Fondazione Clinton sono stati assunti dal procuratore degli Stati Uniti John Durham come parte della sua investigazione sulle origini dell’indagine sulla Russia, ha appreso Fox News.

Una fonte familiare con le indagini di Durham ha detto giovedì a Fox News che parti di ciò che Huber stava indagando nel 2017 – coinvolgendo la Fondazione Clinton – sono state incorporate nelle indagini di Durham.

Nel novembre 2017, l’allora procuratore generale Jeff Sessions ha ordinato a Huber, l’avvocato degli Stati Uniti per lo Utah e altri procuratori senior di valutare “alcune questioni” riguardanti la vendita di Uranium One e altri rapporti relativi alla Fondazione Clinton. Le sessioni hanno toccato Huber dopo le richieste dei repubblicani del Congresso, che avevano chiesto la nomina di un avvocato speciale per esaminare la questione.

Huber è stato anche incaricato di esaminare la gestione da parte dell’FBI dell’indagine e-mail di Clinton, comprese le accuse secondo cui il Dipartimento di Giustizia e le “politiche o procedure” dell’FBI non erano state seguite.

Si prega di leggere il rapporto completo di Fox News a questo link.

Barr ha detto all’inizio di questo mese che “potrebbero esserci” più accuse nell’indagine di Durham.

La portavoce del Dipartimento di Giustizia Kerri Kupec ha detto a luglio che si sperava in un rapporto di Durhan entro la fine dell’estate, che è arrivato e finito questa settimana senza un rapporto. Kupec non ha garantito un rapporto e ha osservato che l’obiettivo dell’indagine è un’indagine penale e non un rapporto, ma che il popolo americano merita di sapere cosa è successo.

Il New York Times è noto per spingere messaggi dal Deep State. Il fatto che il Times non abbia evidenziato che il fatto che Durham stia indagando sulla Fondazione Clinton è perché ora è un’indagine penale non è sorprendente.

Il fatto che Durham stia indagando sulla Fondazione Clinton è un grosso problema. Ora gli americani vogliono che questi criminali finiscano in prigione.

Fonte: newspunch

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “La Fondazione Clinton è ora indagata CRIMINALMENTE dal procuratore degli Stati Uniti John Durham

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: