Divulgazione

La sorella di Mariah Carey mette in luce la realtà del rituale satanico con minori

In breve

I fatti:

Allison Carey, sorella di Mariah Carey, ha affermato che sua madre l’ha “sfruttata” per subire abusi sessuali già a dieci anni. Afferma anche di aver assistito ad abusi / sacrifici rituali satanici.

Riflettere su:

Quanto è diffusa questa attività nell’élite globale? Quanti dei nostri “leader” e di coloro che ci spingono ad idolatrare e ammirare sono coinvolti? Cosa sta succedendo qui e perché tutto questo non ottiene una copertura mainstream sufficiente?

Cosa è successo: la sorella di Mariah Carey, Allison, afferma che sua madre Patricia, 83 anni oggi, l’ha costretta a compiere atti sessuali con estranei quando aveva solo 10 anni. Afferma di essere stata molestata molte volte e “sfruttata” da sua madre in più occasioni. Ha anche affermato di essere stata presente a molteplici cerimonie rituali sataniche in cui ha dovuto vedere i bambini non solo subire abusi sessuali ma anche fisicamente e persino pugnalati a morte.

Le sue accuse di abuso sono state delineate in una citazione con avviso – un documento solitamente presentato davanti a una causa ai sensi della legge locale – presso la Corte Suprema della contea di Ulster dello Stato di New York a febbraio. In esso, Alison dice che Patricia “ha permesso e incoraggiato altre persone di sesso maschile. . .ad  impegnarsi in atti sessuali “mentre lei aveva” circa dieci anni “. Aggiunge che ad Alison è stato permesso di “assistere ad adulti impegnati in atti sessuali con adulti e bambini durante riunioni di culto satanico nel mezzo della notte che includevano sacrifici rituali”, secondo The Sun.

Ci sono vari video su YouTube di Allison che parlano di questo, eccone uno.

Le sue affermazioni corroborano quelle di una sopravvissuta a un giro di traffico di bambini di livello elitario, che abbiamo intervistato.

La nostra intervista a un sopravvissuto: uno dei motivi principali per cui continuiamo a trattare questo argomento è per attirare l’attenzione sulla nostra intervista con una sopravvissuta alla tratta sessuale di minori. Il fenomeno è molto più profondo di quello che stiamo ottenendo dal mainstream e riguarda il controllo mentale, il lavaggio del cervello, l’abuso rituale, la pedofilia, il ricatto, l’omicidio, la tortura, il prelievo di organi e altro ancora.

L’intervista è con Anneke Lucas, che è un’autrice, relatrice, sostenitrice delle vittime del traffico sessuale minorile, fondatrice dell’organizzazione no-profit Liberation Prison Yoga e creatrice del modello incondizionato. Il suo lavoro si basa sull’esperienza personale di un viaggio di guarigione di 30 anni, dopo essere sopravvissuta alla vendita, in giovane età, come una schiava sessuale, a una rete di pedofili di livello elitario.

L’intervista è profonda e approfondisce l’aspetto della coscienza della sua esperienza e il motivo per cui quell’aspetto è così importante.

Puoi accedere all’intervista completa e iniziare la tua prova gratuita QUI su CETV, una piattaforma che abbiamo creato per aiutare a combattere la censura di Internet e permetterci di continuare a fare il nostro lavoro e far conoscere varie questioni e argomenti.

Perché è importante: perché ne scriviamo? Perché se le affermazioni di Allison Carey siano vere o meno, in effetti, l’abuso rituale satanico a livello di élite sembra essere abbastanza diffuso e difficile da negare per chiunque abbia fatto ricerche sull’argomento. Un certo numero di bambini innocenti soffre e soffre da anni e la realtà del traffico di minori di livello elitario sta ricevendo attenzione come mai prima d’ora grazie al caso Jeffrey Epstein e a molti altri che coinvolgono persone “di alto rango”. Ci sono innumerevoli esempi tra cui scegliere: un centinaia di persone all’interno del Pentagono, per esempio, sono state implicate, e non dimentichiamo il NIXVM, che come Epstein, aveva strani legami politici ed elitari.

Fonte: collective-evolution

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “La sorella di Mariah Carey mette in luce la realtà del rituale satanico con minori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: