Nuove tecnologie

Il Giappone potrebbe mettere in commercio auto volanti nei prossimi tre anni

Di: Jake Anderson

Una startup tecnologica giapponese, la società SkyDrive con sede a Tokyo, afferma che prevede di lanciare il primo servizio di taxi commerciale con auto volante entro il 2023.

(TMU) – Reso popolare in modo memorabile da una DeLorean aerea in Ritorno al futuro 2, la visione delle auto volanti è stata un immagine fantascientifica persistente per molti decenni. Tuttavia, le sfide tecnologiche e le complicazioni dell’implementazione sociale hanno in gran parte reso l’idea impossibile.

Una startup tecnologica giapponese, la società SkyDrive con sede a Tokyo, afferma ora che prevede di lanciare il primo servizio di taxi volante commerciale entro il 2023. Il CEO dell’azienda Tomohiro Fukuzawa va oltre e prevede persino che entro il 2040 ci sarà un trilione di dollari a livello globale mercato degli aeromobili elettrici a decollo e atterraggio verticale (eVTOL).

Secondo Rajeev Lalwani, analista di aerei di Morgan Stanley, questo mercato “potrebbe probabilmente iniziare come un’aggiunta di nicchia alle infrastrutture di trasporto esistenti, in modo simile a come operano oggi gli elicotteri. In seguito potrebbero trasformarsi in un metodo economico ed efficiente in termini di tempo per viaggiare su brevi e medie distanze, facendo concorrenza alle compagnie aeree e automobilistiche “.

SkyDrive è una delle oltre 100 iniziative di auto volanti in tutto il mondo – una gara che include Boeing Co., Airbus SE e Uber Technologies Inc. – ma il suo piano è per un piccolo veicolo a due posti con eliche eVTOL in tutti e quattro gli angoli della parte superiore metà del velivolo, un design che secondo Fukuzawa migliorerà la sua sicurezza. Questo modello SD-xXX alimentato a batteria avrebbe un’autonomia di decine di chilometri e viaggerebbe fino a 100 km / h (62 mph).

Mentre ci sono ancora molti scettici che sono cinici sul fatto che queste auto potranno mai decollare (per così dire), Fukuzawa immagina di offrire un servizio di taxi volante per le grandi città del Giappone, a partire dalla zona della Baia di Osaka e diramarsi lentamente. Entro il 2050, ritiene che i cittadini giapponesi saranno in grado di prendere un taxi aereo per “qualsiasi destinazione entro i 23 quartieri della capitale in 10 minuti”.

“Le due maggiori difficoltà”, ha detto in una recente intervista, “sono ottenere la certificazione per i voli commerciali e garantire la stessa sicurezza e affidabilità degli aerei esistenti – e cambiare il clima sociale, facendo conoscere al grande pubblico questa mobilità aerea, e facendoli desiderare di guidare un’auto volante. “

Se e quando questi ostacoli saranno superati, l’aereo taxi (con la possibilità di decollare e atterrare verticalmente) potrebbe rivoluzionare il settore dei viaggi, riducendo la congestione del traffico nelle città, assistendo i cittadini durante i disastri naturali e aumentando l’accesso alle località remote.

“Il modello iniziale volerà fondamentalmente con il pilota automatico, ma non è autonomo al 100% perché un pilota dovrebbe manovrarlo in caso di emergenza, ad esempio”, dice Fukuzawa.

Con i droni sempre più commercializzati e le auto a guida autonoma pronte a dominare presto il mercato, si può immaginare un paesaggio urbano drasticamente diverso nel prossimo futuro che si avvicina più da vicino ai film di fantascienza. Mentre ci sono legittime domande sulla fattibilità dell’industria degli aerotaxi giapponese – tanto meno se quel mercato può diffondersi in tutto il mondo – il prototipo di “macchina volante” è certamente una tecnologia meravigliosa da vedere.

Fonte: themindunleashed

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Il Giappone potrebbe mettere in commercio auto volanti nei prossimi tre anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: