Uncategorized

“C’erano due uomini famosi…”. Epstein fa paura anche da morto

Nella dimora nei boschi del New Hampshire di Ghislaine Maxwell è stato trovato materiale "hard" contenente foto e video piccanti di ragazze nude. Ora un conoscente di Jeffrey Epstein e della donna ha rivelato di aver visionato video nel quale compaiono due "politici di alto profilo" in atteggiamenti intimi con delle minorenni

Di: Mariangela Garofano

È stata arrestata il 2 luglio nella sua casa nel New Hampshire, la “Crudelia De Mon” complice di Jeffrey Epstein

I capi d’accusa contro Ghislaine Maxwell sono diversi: cospirazione nel traffico di minorenni, adescamento e abuso di minore. Come rivelato dagli agenti dell’Fbi che l’hanno arrestata, nella dimora della Maxwell è stata ritrovata “una scorta” di video e fotografie hard di ragazze giovanissime nude.

Diverse vittime hanno rivelato in passato che nelle proprietà di Epstein erano presenti telecamere di sorveglianza in tutte le stanze, che riprendevano i suoi ospiti in ogni momento e durante ogni loro attività. La coppia criminale Epstein-Maxwell ricattava così gli uomini influenti che erano soliti frequentare i party da loro organizzati. Ed ora una nuova rilevazione potrebbe far finire nei guai più di un personaggio noto. Una fonte vicina a Jeffrey Epstein e alla sua “dama nera”ha rivelato al Daily Mail che la Maxwell sarebbe in possesso di video “hard”, nei quali compaiono due importanti politici americani. L’amico della coppia, che si fa chiamare William Steel, ha affermato: “Mi volevano convincere del loro potere e di chi tenevano in pugno. Ho visto video di celebrità, personaggi noti a livello mondiale fare sesso, persino orge con delle minorenni”.

L’anonimo insider ha rivelato la presenza di due “politici americani di alto profilo” nei filmini che la Maxwell e il magnate pedofilo gli fecero guardare. Ghislaine Maxwell è stata accusata da diverse vittime di Epstein, di essere “l’eminenza grigia” dietro il perverso milionario e di adescare giovani ragazze per soddisfarlo. Due delle vittime sessuali della coppia, Virginia Giuffre e Maria Farmer, hanno inoltre accusato la donna di aver partecipato agli abusi nei confronti delle minori irretite da Epstein. Ma la figlia del famoso editore Robert Maxwell ha negato tutte le accuse, sostenendo di non avere più contatti con Epstein dal 2005.

Allora perché dopo l’arresto del finanziere nel 2019 la “dark lady” si è data alla macchia, facendo perdere le sue tracce per un anno? Conoscenti della donna affermano che Ghislaine sarebbe scappata per paura di essere uccisa a per salvare la reputazione di quanti la conoscevano. Mentre molti esponenti del jet set internazionale tremano, è stata fissata oggi 14 luglio l’udienza per decidere se Ghislaine Maxwell potrà uscire o no su cauzione.

Fonte: ilgiornale

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su ““C’erano due uomini famosi…”. Epstein fa paura anche da morto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: