Finanza

Un Piano per uscire dalla crisi

Abbiamo un Piano per uscire subito dalla crisi economica.

L’Italia è uno dei paesi più ricchi al mondo, non solo per il grande patrimonio artistico, edilizio, culturale ed ambientale, ma anche e soprattutto per la ricchezza immobiliare e finanziaria degli italiani.

Ma quando cerchiamo di attuare politiche economiche a favore di cittadini e imprese, le nostre più nobili intenzioni si infrangono contro uno scoglio insormontabile: il debito pubblico ed i vincoli di bilancio che, supportati dalle fluttuazioni dello spread sui mercati finanziari, ci riportano alla cruda realtà di una coperta finanziaria troppo corta per realizzare i nostri sogni.

Il problema è che ci mancano i soldi, cioè l’unico strumento di scambio che si può creare con un clic del computer.

Io e Giovanni Zibordi discutiamo spesso di economia, alcune volte anche furiosamente perchè come tutte le persone che hanno una “passione”, combattiamo per le nostre idee come se non ci fosse un domani.

Da anni cerchiamo di far capire a tutti che esistono soluzioni concrete e realizzabili per uscire dalla crisi economica, anche senza uscire dall’euro e senza violare i Trattati Europei, ma il nostro Piano non veniva preso in considerazione.

Oggi la situazione è talmente grave, che comincia a diffondersi la consapevolezza che forse il problema è strutturale, e se vogliamo davvero risolverlo, dobbiamo finalmente cambiare paradigma, cioè trovare nuove soluzioni e percorrere nuove strade, come quelle che io e Giovanni spieghiamo da anni.

Ringraziamo Claudio Messora e lo staff di Byoblu, per averci concesso questa intervista per spiegare a tutti il nostro Piano per il Rinascimento Economico dell’Italia, da 1.000 miliardi di euro, che in questo momento trova eco anche all’interno delle istituzionihttps://www.youtube.com/embed/3L1wjRjZS6c?feature=oembed

Questa è un’intervista al Prof. Mario Turco, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle Politiche Economiche e agli Investimenti, che il 13 giugno 2020 è stato ospite del Tg24 su Sky  e, nel giorno di apertura degli Stati Generali dell’Economia, ha parlato di un Piano di Autofinanziamento Interno per “rendere sostenibile nel tempo la nostra leva finanziaria, il nostro indebitamento pubblico, il nostro debito pubblico“.Fabio Conditi@FabioConditi

In questa intervista su TgSky24 il sottosegretario alla PdC Prof. Mario Turco, parla del Piano di Autofinanziamento Interno, che ricordo ha tre gambe: banca pubblica, conti di risparmio e crediti d’imposta cedibili.#StatiGenerali #StatiGeneraliEconomia #AutofinanziamentoInterno

Embedded video

13Twitter Ads info and privacySee Fabio Conditi’s other Tweets

Sia il nostro Piano che quello di Mario Turco, partono da una constatazione: l’Italia può e deve smettere di ricorrere esclusivamente ai prestiti dei mercati finanziari e delle istituzioni europee, per utilizzare l’innovazione tecnologica per creare nuovi strumenti più adatti alle nostre reali esigenze, con i quali immettere finalmente più denaro nell’economia reale: banca pubblica, conti di risparmio e crediti d’imposta cedibili.

Abbiamo inventato le banche nel 1300, quando non avevamo certo la tecnologia e l’informatica che abbiamo oggi, vogliamo davvero credere che non siamo in grado di inventare nuovi strumenti di scambio per uscire dalla crisi economica ?

Non ci crede nessuno.

© Fabio Conditi 

Presidente dell’Associazione Moneta Positiva

www.monetapositiva.blogspot.it

articoli precedenti su Comedonchisciotte per approfondire :

https://comedonchisciotte.org/?s=fabio+conditi

Fonte: comedonchisciotte

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Un Piano per uscire dalla crisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: