Psicologia Spiritualità

La Terra sta vibrando: Sta per arrivare un grande cambiamento?

Si dice che la frequenza di Schumann vibri in sintonia con le onde alfa del cervello umano, quindi “spesso può sembrare che il tempo si sia accelerato e che eventi e cambiamenti nelle nostre vite si stiano verificando più rapidamente” .

Per quelli di voi che non hanno mai sentito parlare della risonanza di Schumann, facciamo una breve descrizione. Negli anni ’50, il Dr. Schumann di Monaco, in Germania, scoprì un effetto di risonanza nel sistema terra-aria-ionosfera, ora noto con il termine di risonanza di Schumann.

In Fisica, questo effetto è chiamato “onda magnetica trasversale”. Si è scoperto che queste onde risonanti, o onde di Schumann, vibrano alla stessa frequenza delle onde cerebrali degli esseri umani e di tutti i mammiferi in generale, cioè 7,8 Hz (cicli al secondo).

Alcune persone si stanno rendendo conto che il tempo sta accelerando, il che può essere il risultato della frequenza crescente a questo ritmo. La coscienza umana è influenzata dal campo magnetico terrestre e dai cambiamenti al suo interno.

Come esseri umani abbiamo potenzialità straordinarie e abbiamo appena iniziato a studiarle, i doni creativi, le intuizioni e i talenti che sono imprevedibili o emergenti e che possono essere stabilizzati nelle generazioni future.

Speriamo di poter imparare a comprendere la nostra emergenza da un ambiente essenzialmente elettromagnetico e facilitare il nostro potenziale di guarigione, crescita e comunicazione non locale.

Si dice che la frequenza di Schumann sia in sintonia con le onde alfa del cervello umano e con gli stati theta, quindi può darsi che questa accelerazione del tempo e degli eventi farà sì che i cambiamenti nella nostra vita accadano più rapidamente “.

Poiché la risonanza di Schumann ha avuto picchi improvvisi tra 12 e 16,5 Hz, è stato scoperto qualcosa di ancora più interessante. In Neurofeedback, la frequenza di 12-15 Hz è chiamata ritmo motorio sensoriale (SMR).

È uno stato ideale: “si è svegliato calmo”. I nostri processi di pensiero sono più chiari e più focalizzati, eppure rimangono “nel flusso” o “nella conoscenza”.

In altre parole, la Terra sta cambiando la sua frequenza vibratoria e forse lo stiamo facendo anche noi. Questo potrebbe essere uno dei tanti segni che “ci stiamo svegliando”.

“Il rapporto degli scienziati afferma che il campo magnetico terrestre, che può influenzare la risonanza di Schumann, si è progressivamente indebolito negli ultimi 2000 anni e ancora di più negli ultimi anni.

Questa accelerazione può farci sentire più stanchi, vertigini, depressi e persino estranei, perchè aumentiamo le nostre frequenze per essere più “in sintonia” con la Nuova Terra.

L’adattamento non è sempre un processo facile, ma tieni presente che tutto fa parte del tuo risveglio ”.https://www.youtube.com/embed/bJLf1S1tMhw?feature=oembed

Riferimenti UFO-Spain

Tratto da: hackthematrix

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “La Terra sta vibrando: Sta per arrivare un grande cambiamento?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: