Divulgazione

Trump ha puntato pesantemente il dito contro la Cina e le Fake News dei Media

di Riccardo Rocchesso – Trump è sicuro, c’è un’implicazione cinese nella manipolazione mediatica americana. Ecco qui il suo ultimo tweet:

Il presidente americano, non ha dubbi, c’è in corso una grande guerra nascosta mediatica contro di lui. 

Che la Cina fosse nel mirino di Trump, si sapeva, ma che fosse Donald ad essere nel mirino della Cina nei Media Americani no. Ma lui ne è certo. 
Secondo il presidente americano una sua rielezione potrebbe essere una disgrazia per il futuro della Cina e dei suoi alleati come, per esempio, l’OMS, (presa di mira da Trump da tempo) vicina ad un processo in America secondo ormai moltissimi americani, insieme al suo finanziatore Bill Gates, che domani telefonerà al nostro premier Conte. 

Secondo il presidente americano ci sarebbe in corso una grandissima disinformazione sui suoi confronti in America ed in Europa, mistificazione voluta, anche dalla Cina, per screditarlo in vista delle prossime elezioni americane, in quanto uomo fuori dal sistema e giochi di poteri mondiali. 
Se tutto ciò venisse confermato, vorrebbe dire che il Partito Democratico ed i Media amici, sarebbero in qualche modo collusi con la Repubblica Popolare Cinese. 
E non è poco. 

Cosa succederà nel prossimo mese? 
Gli Stati Uniti sono davanti ad un bivio, sono moltissimi i cittadini dalla parte di Trump, ma al di fuori degli States pochi, percepiscono la sua vera politica. Gli Stati Uniti si sono dimostrati, soprattutto nelle regioni repubblicane, molto attivi a livello di manifestazioni e disobbedienza alle ordinanze per il Covid-19. 

Protestando in maniera plateale, in molti Stati, accusando l’OMS e Bill Gates di essere responsabili della Pandemia. Alcuni sondaggi dimostrano che per gli americani non c’è dubbio: Trump deve portare in un Tribunale tutti le persone correlate alle decisioni globali e fare chiarezza su questa Pandemia, mai dichiarata tale dall’OMS. 

Fonte: LaNuovaPadania

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Trump ha puntato pesantemente il dito contro la Cina e le Fake News dei Media

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: