Divulgazione

L’amministrazione Trump si oppone al sistema di tracciamento dei vaccini di Bill Gates per motivi di “libertà personale”

L’amministrazione Trump si è dichiarata contraria a un sistema di tracciamento digitale proposto che potrebbe informare le autorità sulla storia delle vaccinazioni di un individuo.

La misura orwelliana è stata proposta dall’oligarca tecnocratico Bill Gates, che sta tentando di sfruttare la pandemia di coronavirus per realizzare il suo piano di vaccinazioni obbligatorie.

“Alla fine avremo alcuni certificati digitali che mostrano chi è guarito o chi è stato testato di recente o, quando avremo un vaccino, chi lo ha ricevuto”, ha detto Gates durante un’apparizione all’ “Ask Me Anything” su Reddit sul coronavirus.

Il procuratore generale Bill Barr è scettico sull’idea di Gates di etichettare le persone con questi impianti come fossero bestie. Ha detto di essere preoccupato per “il monitoraggio delle persone e così via, in generale”. Barr ha anche affermato di essere “molto preoccupato per la pendenza sdrucciolevole in termini di continue invasioni sulla libertà personale”.

Tuttavia, Barr ha detto che sentiva che  “passi adeguati e ragionevoli vanno bene”. Questo lascia la porta aperta a una sorta di azione del governo al fine di far rispettare il vaccino.

La Bill & Melinda Gates Foundation ha finanziato una ricerca del Massachusetts Institute of Technology, che ha sostenuto essenzialmente i dati del vaccino sul tatuaggio “direttamente nella pelle” dei bambini.

“Insieme al vaccino, a un bambino verrebbe iniettato un po ‘di colorante invisibile ad occhio nudo ma facilmente visibile con uno speciale filtro per telefono cellulare, combinato con un’app che illumina la luce del vicino infrarosso sulla pelle. Si prevede che la tintura durerà fino a cinque anni, secondo i test sulla pelle di maiale e ratto e sulla pelle umana in un piatto “, un articolo di Scientific American del dicembre 2019 ha scritto sullo schema di Gates.

Gates si è propagandato in modo aggressivo per conto dei vaccini durante la pandemia di coronavirus. Ha chiarito che desidera somministrare innumerevoli vaccini per bloccare la diffusione del coronavirus.

“La nostra fondazione lavora molto sulla diagnostica e sui vaccini”, ha affermato Gates durante una recente intervista con CBS News. Ha aggiunto che i produttori di vaccini sono le uniche entità “che possono davvero riportare le cose alla normalità”.

Gates ha affermato che “c’è un sacco di dialogo tra i nostri esperti della fondazione e il governo” su come riportare il mondo alla normalità usando i suoi vaccini.

“Quali attività, come le scuole, hanno tali benefici e possono essere svolte in modo tale che il rischio di trasmissione sia molto basso? E quali attività, come le riunioni di massa, possono essere – in un certo senso – più facoltative? E così fino a quando non sarai ampiamente vaccinato, quelli potrebbero non tornare affatto “, ha detto.

Tutto ciò ritorna all’obiettivo principale di Gates con la sua fondazione: lo spopolamento.

“Ora, se facciamo davvero un ottimo lavoro su nuovi vaccini, assistenza sanitaria, servizi di salute riproduttiva, abbassiamo quella [popolazione] di forse il 10 o il 15 percento”, ha detto in una conferenza TED (Tecnologia, Spettacolo, Design) del 2010.

Gates non avrebbe potuto pianificare una crisi meglio del panico da coronavirus per spingere i suoi programmi di vaccinazione e spopolamento.

Fonte: webarchive

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

Un commento su “L’amministrazione Trump si oppone al sistema di tracciamento dei vaccini di Bill Gates per motivi di “libertà personale”

  1. Il vaccino marker sulla pelle. Il famoso “marchio della bestia”? Allora Gates è la bestia?!
    In tutto questo dove sono i nostri diritti costituzionali? NESSUNO può costringerci (o minacciarci) ad immettere sostanze nel nostro corpo che non vogliamo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: