Divulgazione Salute Scienza

Il lancio del 5G a Wuhan è stata una delle cause primarie per la diffusione dell’infezione?

Gli scienziati hanno lanciato l’allarme sui pericoli della tecnologia wireless di quinta generazione. Alcuni paesi hanno tenuto conto dell’avvertimento relativo alle radiazioni wireless e agli effetti dannosi dei campi elettromagnetici. La Cina, d’altra parte, ha completamente ignorato tutti gli avvertimenti e ha proceduto a liberare il 5G più velocemente di qualsiasi altra nazione. In effetti, la Cina ha lanciato il 5G nella provincia di Wuhan nell’ottobre 2019. Solo due mesi dopo, la città è stata colpita da un nuovo tipo di coronavirus chiamato CoVid-19. In che modo una classe di virus precedentemente benigna è diventata così opportunistica in così poco tempo? Perché il tasso di mortalità è così alto all’epicentro dell’epidemia?

Il lancio del 5G a Wuhan in Cina ha causato la compromissione diffusa dei sistemi immunitari?

Perché la popolazione della città è diventata improvvisamente così vulnerabile? Potrebbe essere che il 5G abbia ossidato importanti proteine ​​di sorveglianza del sistema immunitario innato della popolazione di Wuhan? Il 5G provoca gravi infiammazioni, danneggiando il sistema immunitario innato? Potrebbe essere che il 5G causi rotture del DNA, come documentato dagli scienziati? Queste rotture del DNA influenzano potenzialmente le molecole immunitarie innate come le lectine leganti il ​​mannosio (MBL), che si trovano principalmente sulle proteine ​​del surfattante polmonare A e D?

Le MBL sono potenti molecole di difesa che sono state clinicamente studiate per colpire i coronavirus all’inizio del loro ciclo di replicazione, prevenendo l’attaccamento virale. Se i livelli di MBL sono compromessi dall’ossidazione, i virus respiratori possono facilmente afferrare l’ospite umano. La carenza di MBL si verifica anche quando vi è una mutazione a tre punti singoli nell’esone 1 del gene MBL-2. Affinché un agente infettivo possa causare complicazioni e / o fatalità, il sistema immunitario di una persona deve essere compromesso. Il lancio del 5G a Wuhan in Cina ha contribuito a facilitare lo scoppio di questa micidiale arma biologica?

Le MBL sono un sistema di difesa naturale nel corpo umano utilizzato per il riconoscimento biologico e la sorveglianza a livello molecolare. Le MBL si legano agli zuccheri, consentendo alla proteina di interagire con molti diversi tipi di virus, batteri, lieviti, funghi e protozoi ammantati di tali zuccheri. Gli MBL sono unici perché possono legarsi alla superficie dei microbi e attivare il sistema del complemento in un anticorpo. Sono uno dei pochi sistemi antivirali in grado di abbattere il guscio della glicoproteina caratteristica che circonda i coronavirus, inclusi Ebola, SARS e MERS.

La carenza di lectine leganti il ​​mannosio è legata alla broncopneumopatia cronica ostruttiva, alla sepsi neonatale e al virus respiratorio sinciziale (VRS), tra le altre complicanze e malattie respiratorie. Gli scienziati stimano che il 10-30% della popolazione è carente di MBL, mettendoli a serio rischio di complicanze per tutte le infezioni respiratorie. Questo è l’aspetto più grave dell’epidemia di coronavirus: fino al trenta percento della popolazione potrebbe già essere suscettibile a gravi complicazioni dovute a questo ceppo armato. Le radiazioni wireless 5G compromettono ulteriormente il sistema immunitario. Dopotutto, uno dei sintomi documentati del 5G è “sintomi simil-influenzali”. Perché il tasso di mortalità è più alto nell’epicentro dell’epidemia?

Fonti:

WakingTimes.com

JRSeco.com

SMombiegate.org

NCBI.NLM.NIH.gov

ScienceDirect.com

NaturalNews.com

Academic.oup.com

Journals.Plus.org

ScienceDirect.com

Link.Springer.com

DovePress.com

Nicola Zegrini nasce a Roma nel 1970. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Appassionato di ogni forma d'arte, suona vari strumenti e compone sin da giovane poesie e canzoni. Avido lettore, si interessa ad argomenti esoterici e nel 2011 pubblica "Lo specchio del pensiero", il suo primo romanzo. Apre anche un blog di attualità, crescita personale e benessere e sia libro che sito riscuotono un discreto successo. Attualmente lavora come responsabile in un albergo nel centro di Roma.

0 commenti su “Il lancio del 5G a Wuhan è stata una delle cause primarie per la diffusione dell’infezione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: